Ultime notizie:

Martin Winterkorn

    Tre anni di dieselgate: ecco come è cambiata l'auto. Nuove normative e modelli sempre più green

    A farne le spese è da subito l'amministratore delegato Martin Winterkorn che pur scusandosi deve rassegnare le dimissioni il 23 settembre, appena cinque giorni dopo lo scoppio della bomba mediatica. Il giorno prima della nomina di Matthias Muller a successore di Winterkorn, il costruttore tedesco annuncia che le vetture da riprogammare sono 11 milioni in tutto il mondo.

    – di Corrado Canali

    Tre anni di Dieselgate, così Volkswagen ha cambiato pelle

    Con la nomina di Herbert Diess, già responsabile del marchio Volkswagen, al posto di Matthias Muller, il manager ex Porsche diventato amministratore delegato nel settembre del 2015 in sostituzione di Martin Winterkorn e protagonista della riabilitazione dopo lo scandalo del dieselgate il Gruppo VW ha di fatto archiviato i tre anni che ne hanno messo in discussione anche la sopravvivenza e avviato una profonda ristrutturazione al suo interno.

    – di Corrado Canali

    Dieselgate, multa da un miliardo di euro in Germania per Volkswagen

    La procura di Stato di Braunschweig ha comminato a Volkswagen una multa da oltre 1 miliardo di euro. La casa automobilistica tedesca ha fatto subito sapere che «accetta la multa e riconosce le proprie responsabilità», cercando di fare un altro passo avanti per superare la crisi sulle emissioni di

    Dieselgate: arrestato Rupert Stadler, Ceo di Audi

    Arrestato il Ceo di Audi, Rupert Stadler, nell'ambito dell'inchiesta sul Dieselgate. Lo ha reso noto l'ufficio del pubblico ministero di Monaco che, alcuni giorni fa, aveva accusato il ceo di Audi Rupert Stadler e un altro membro del Cda, di «frode». Il pubblico ministero ritiene che vi sia un

    Il?board Volkswagen potrebbe chiedere i danni all'ex ceo Winterkorn

    Il consiglio di sorveglianza di Volkswagenvaluta la possibilità di chiedere danni all'ex amministratore delegato, Martin Winterkorn, accusato la scorsa settimana negli Stati Uniti per il dieselgate. Lo riporta il Financial Times. Gli Stati Uniti hanno accusato Winterkorn di essere uno dei sei ex

    Dieselgate, gli Stati Uniti mettono sotto accusa l'ex ceo di Volkswagen

    L'ex amministratore delegato di Volkswagen Martin Winterkorn è stato accusato negli Stati Uniti per lo scandalo del dieselgate. Nei suoi confronti, da parte del Tribunale federale del Michigan, sono state mosse quattro accuse, tra cui quelle di cospirazione, frode informatica e violazione del

    Il gruppo Volkswagen cambierà pelle e nomina Diess nuovo ceo

    A quasi tre anni dallo scoppio del dieselgate che sembrava poter minare tutte le certezze accumulate in anni precedenti di straordinaria espansione mondiale, il Gruppo Volkswagen si prepara a cambiare nuovamente pelle e per il consolidamento si affiderà al nuovo Amministratore Delegato, Herbert

    Svolta storica nella strategia che può toccare anche le alleanze

    La scelta di Herbert Diess come numero uno non è banale. Perché il suo profilo è del tutto differente da quello di Matthias Müller, già a capo di Porsche e dal 25 settembre 2015 Ceo del gruppo Volkswagen. E, soprattutto, perché in virtù delle sue caratteristiche la sua scelta potrebbe modificare il

    – di Paolo Bricco

1-10 di 249 risultati