Ultime notizie:

Marshall Mcluhan

    Netflix, Disney+, Quibi, tv tradizionali: la guerra tra schermi torna in salotto

    In queste settimane da lockdown il futuro dell'industria dell'audiovisivo passa per le strade assolate ma deserte di Los Angeles. Una sfida paradossale all'ultimo pixel tra cinema e rete. Con una virata netta dal grande al piccolo, anzi piccolissimo, schermo. Così le star hollywoodiane hanno scelto

    – di Giampaolo Colletti

    Hypercomplexity and the new risks: between Openness and Total Surveillance. Of Security and Liberty, of Control and Cooperation.

    I'm pleased to be able to share a scientific article with you today that was published a few years ago. The topics discussed in this article are very relevant to these "black swan" weeks (Taleb, 2007). Social and human life is characterized by infinite sequences of "black swans"(Dominici, 2003-2014) - a metaphor which was already used in ancient times. Error, unpredictability, hypercomplexity and systemic dynamism are its constituent elements (Dominici 1995 and other works) These elements have ...

    – Piero Dominici

    Un viaggio nello Spazio

    Qui sul pianeta Terra, il coronavirus ha già creato una mole di problemi per cui saranno necessari grandi sforzi di risoluzione. Oggi provo a portarvi fuori dalla Terra; andando "in giro" nello Spazio: una frontiera estrema sia dell'immaginario collettivo sia dell'ingegno umano, tra satelliti, astronavi, navicelle spaziali, missili, missioni militari, missioni di ricerca, altri pianeti, astronauti, forme di vita al di fuori della Terra, viaggi. Già nel 1964, lo studioso canadese Marshall McLuh...

    – Gabriele Caramellino

    Derrick ricorda il futuro dell'ecologia dei media

    Derrick de Kerckhove si teneva la testa tra le mani. Era solo, quella sera all'inizio degli anni Settanta, nella Coach House, la sede del Centre for Culture and Technology all'università di Toronto guidato da Marshall McLuhan. Si preparava ad abbandonare l'università e tutta la vita che aveva immaginato di vivere.  Sarebbe stato un peccato. Perché de Kerckhove era destinato a diventare un intellettuale originale, un cosmopolita della cultura, un provocatore non violento, capace di insegnare a m...

    – Luca De Biase

    L'emergenza più critica. Informazione e cultura della comunicazione nella "società dell'irreponsabilità"**.

    Il testo/ipertesto è lungo e articolato e, come sempre, ricco di collegamenti ad altri articoli e pubblicazioni (con i consueti riferimenti bibliografici), divulgativi e scientifici. Percorsi di approfondimento e riflessione/analisi. Un approccio e percorsi di ricerca dal'95. Come sempre, senza "tempi di lettura"... L'emergenza più critica da affrontare. Tra le numerose emergenze di un Paese che "vive" di emergenza, "incapace, da sempre, di costruire una cultura della responsabilità e della pr...

    – Piero Dominici

    Da Gucci a Moncler, show trionfanti e indagini nel backstage

    Le sfilate di Milano si aprono con il dietro le quinte che diventa protagonista per Gucci, Moncler con il terzo progetto Genius, il power dressing di Alberta Ferretti e l'eleganza sensuale di Jil Sander

    – di Angelo Flaccavento

    Lubiana, indagine sulla conoscenza condivisa

    La biennale di design di Lubiana, la più longeva d'Europa, è dedicata quest'anno a un tema tra i più delicati del nostro tempo: l'informazione diffusa e collettiva, che dà il titolo alla manifestazione: «Common Knowledge»

    – di Marco Sammicheli

    Dalle protesi tecnologiche al Gemello Digitale

    Fra le teorie più recenti sul rapporto tra esseri umani e tecnologie, c'è anche quella del Gemello Digitale, elaborata da Derrick de Kerckhove. Classe 1944, nato in Belgio, de Kerckhove ha trascorso molti anni in Canada e alcuni anni in India. Dagli anni Ottanta, frequenta anche l'Italia, e nel corso del tempo è diventato italiano d'adozione, insegnando anche all'Università Federico II di Napoli. Nel mondo degli studiosi di comunicazione, è considerato come l'erede scientifico di Marshall McLuh...

    – Gabriele Caramellino

    Media Ecology. La velocità e la qualità

    Ecologia dei media: lo studio dei media come ambienti e degli ambienti come media. Ne ha parlato Lance Strate aprendo giovedì scorso a Toronto il congresso Media Ethics. Strate, autore del libro di riferimento "Media ecology. An approach to understanding the human condition" (Peter Lang 2017) ha ricucito il percorso intellettuale che ha condotto i fondatori dell'ecologia dei media, Marshall McLuhan e Neil Postman, a porre le basi di una nuova cultura del discernimento in riferimento ai media: un...

    – Luca De Biase

1-10 di 82 risultati