Ultime notizie:

Mariuccia Mandelli

    Ruby chocolate, il cioccolato rosa, buono e solidale

    Tra le tante iniziative ci sono le nove ricette dedicate ad alcune delle personalità femminili che nel corso del Novecento hanno reso grande Milano nel mondo, (Franca Rame, Gae Aulenti, Mariuccia Mandelli in arte Krizia, Franca Sozzani, Alda... Alla mente fina e all'eleganza discreta di Mariuccia Mandelli, in arte Krizia, si è infine ispirato il pasticcere e maître chocolatier piemontese Fabrizio Galla, realizzando una pralina chiamata Platone – dai cui dialoghi la stilista...

    – di Food 24

    La stagione del '68 e l'azione di donne ribelli

    Che cosa può accomunare Franca Viola (la prima ragazza siciliana a rifiutare il «matrimonio riparatore»), Elena Gianini Belotti (precursora dei gender studies), Amelia Rosselli (poetessa), Carla Accardi (pittrice astrattista), Mira Furlani (impegnata nella comunità dell'Isolotto di Firenze), Carla

    – di Raffaele Liucci

    Laura Biagiotti, «futurista» in tutto

    Non è facile raccontare con le parole e qualche immagine una vita come quella di Laura Biagiotti. Scomparsa ieri a poche ore dall'infarto che l'aveva colpita nella notte tra mercoledì e giovedì, avrebbe compiuto 74 anni in agosto.Ha attraversato e interpretato i cambiamenti della società e

    – di Giulia Crivelli

    Clemenza (ceo): «Krizia sarà il più internazionale tra i brand italiani»

    Un'italiana anomala incontra una cinese forse altrettanto anomala e un direttore creativo a sua volta non facilmente inquadrabile. Parliamo di Simona Clemenza, Zhu Chong Yun e Cristiano Seganfreddo, rispettivamente amministratore delegato, proprietaria e artistic director di Krizia, lo storico

    – di Giulia Crivelli

    Lo Spazio Krizia riapre in formato «plissé»

    Era il 1984 quando Mariuccia Mandelli, da tutti conosciuta come Krizia, inaugurò una nuova sede di 1.400 metri nello storico Palazzo Melzi d'Eril di Milano. Nel progetto di ristrutturazione (firmato dall'architetto Piero Pinto) la stilista e imprenditrice, che aveva lanciato il suo marchio nel

    – di G.Cr.

    Oggi nello Spazio Krizia la prima sfilata dell'era Zhu Chongyun

    Ascoltare, osservare, studiare, imparare: sono questi i verbi che Zhu Chongyun utilizza più spesso. Tra le parole invece ricorrono squadra, persone, tempo, tradizione e made in Italy. L'imprenditrice cinese ha acquisito lo storico marchio italiano nel 2014 e oggi lo riporta in passerella a Milano.

    – di Giulia Crivelli

    Da Pirelli a Italcementi: ecco i marchi italiani finiti in mani straniere

    Il made in Italy finisce sempre più spesso in mani straniere. E alimenta il dibattito tra chi plaude alle operazioni come un segnale di attrattività dell'Italia e chi invece le interpreta come una spia di debolezza dell'imprenditoria italiana, costretta a vendere (o svendere) i gioielli di casa per

    Addio Krizia, testimonial del made in Italy

    Bergamasca di origine, Mariuccia Mandelli amava profondamente Milano, sua città d'adozione. Anche se domenica notte non l'avesse colta un malore improvviso ma fatale, forse ieri sera alla prima della Scala non ci sarebbe stata comunque: da tempo aveva problemi di salute e usciva sempre meno spesso.

    – Giulia Crivelli

    Nel 2014 il brand è stato acquisito da Zhu Chongyun

    «Andrò avanti nella stessa direzione», era scritto sulle vetrine della boutique milanese di Krizia, al 23 di via della Spiga, prima della sua riapertura, avvenuta nel settembre 2015. La frase era firmata Zhu Chongyun, 51 anni, imprenditrice cinese a capo del colosso della moda Shenzhen Marisfrolg

    – Chiara Beghelli

1-10 di 18 risultati