Persone

Mario Monti

Mario Monti, nato a Varese il 19 marzo 1943, è un economista, accademico e politico italiano.

Senatore a vita dal Novembre 2011, nello stesso mese assume l'incarico di Presidente del Consiglio; rassegna le dimissioni nel Dicembre 2012 e presenta la sua candidatura in vista delle elezioni politiche del Febbraio 2013 alla guida della coalizione Con Monti per l'Italia.

Laureato nel 1965 in economia presso l’Università Luigi Bocconi di Milano, si è specializzato all’università di Yale con il professore James Tobin, Nobel per l’economia e inventore della "Tobin tax", la proposta di tassazione delle transazioni finanziarie per limitare le speculazioni. Professore ordinario all’Università degli studi di Trento nel 1969, dal 1970 al 1985 ha insegnato all’università degli studi di Torino. Nell’85 è diventato professore di economia politica presso l’Università Bocconi di Milano, diventando prima direttore dell’istituto di Economia politica, in seguito Rettore (1989-1994) e dal 1994, con la morte di Giovanni Spadolini, Presidente. Nello stesso anno è stato nominato Commissario Europeo dal governo Berlusconi insieme a Emma Bonino, ricevendo da Santer, Presidente della Commissione, le deleghe a Mercato Interno, Servizi Finanziari e Integrazione Finanziaria, Fiscalità ed Unione Doganale. Riconfermato nel ’99 dal governo D’Alema, quando Prodi ne diventò Presidente, delegando Monti alla Concorrenza., ha ricoperto l’incarico per dieci anni consecutivi.

Ha ricoperto diversi incarichi di rilievo in commissioni governative e parlamentari: relatore della commissione sulla difesa del risparmio finanziario dall'inflazione nel 1981, presidente della commissione sul sistema creditizio e finanziario (1981-1982), membro dellaCommissione Sarcinelli (1986-1987) e del Comitato Spaventa sul debito pubblico (1988-1989). Dal 1988 al 1990 è, inoltre, vicepresidente della Comit. Dal 2005 è membro del Research Advisory Council del Goldman Sachs Global Market Institute e advisor della Coca Cola Company.

E' membro dell'Aspen Institute Italia.

Autore di numerose pubblicazioni su temi di economia monetaria e finanziaria, nel 2010, su incarico del Presidente della Commissione Europea Barroso, ha redatto un libro bianco contenente misure per il completamento del mercato unico europeo: “Rapporto sul mercato unico”.

Nel novembre del 2011 il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, ha nominato Mario Monti senatore a vita. Pochi giorni dopo, a seguito della crisi politica, economica ed internazionale che ha portato alle dimissioni di Silvio Berlusconi, ha assunto l'incarico di Presidente del Consiglio. Nel Dicembre 2012 ha rassegnato le dimissioni, candidandosi in vista delle elezioni politiche a capo della coalizione Con Monti per l'Italia, che comprende UDC, FLI e Scelta Civica-Con Monti per l'Italia

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Senatore a vita | Mario Monti | Commissione Europea Barroso | Giovanni Spadolini | Luigi Bocconi | Milano | Presidente del Consiglio | Giorgio Napolitano | Università di Yale | Silvio Berlusconi | James Tobin | Emma Bonino | Comitato Spaventa | Coca Cola Company | Aspen Institute Italia | Comit | Goldman Sachs Global Market Institute | Research Advisory Council | Con Monti |

Ultime notizie su Mario Monti

    Senatori a vita, il limite che esiste già

    E' un prestigioso club nato con la Repubblica che ha tra i propri iscritti politici, giuristi, industriali, scienziati, poeti, musicisti e scultori. Alcuni dei quali premi Nobel. L'albo d'oro del circolo, fondato più di 70 anni fa, è un elenco di 48 nomi: dieci sono entrati come membri di diritto ma

    – di Riccardo Ferrazza

    Ilaria Capua: «Ragazze, non abbiate paura di mostrare il vostro talento»

    Un piccolo vezzo, pieno di modernità. «Adoro usare gli orecchini spaiati - dice la scienziata Ilaria Capua - le diversità sono ricchezza». La virologa di fama internazionale accompagna con gesto misurato i capelli dietro l'orecchio destro. Al lobo porta un orecchino d'oro bianco che sembra un

    – di Maria Luisa Colledani

    Senza risorse proprie l'Europa non si fa

    Le elezioni per il Parlamento europeo del prossimo maggio stanno dando vita una nuova frattura politica, quella tra sovranisti ed europeisti. Finora, il Parlamento europeo si era strutturato intorno alla frattura (tipica dei parlamenti nazionali) che oppone i partiti del centro-destra ai partiti

    – di Sergio Fabbrini

    Parlamento monopolizzato dai decreti legge

    In Parlamento trionfano i decreti legge: a gennaio ne sono arrivati tre, che sommati ai due di dicembre fanno 5. Camere impegnate, dunque, soprattutto nella conversione dei decreti legge e nelle ratifiche di trattati internazionali. I dati calcolati da Open Polis segnalano che il governo Conte ha

    – di Nicoletta Cottone

    Province, dall'addio al revival: è l'ora della riscossa per gli «enti di mezzo»

    Governo che vai riforma delle province che trovi. Dall'arrivo di Mario Monti a Palazzo Chigi in poi tutti (o quasi) gli esecutivi che si sono succeduti alla guida del paese hanno messo nel mirino le Province. Di volta in volta, per accorparle, ridurle o svuotarle. All'elenco si aggiunge ora la

    – di Eugenio Bruno

    La mancata fusione di Alstom-Siemens "salva" il Pendolino di Savigliano

    La fusione Alstom-Siemens in campo ferroviario è stata clamorosamente bocciata dall'antitrust europeo della commissaria danese, Margrethe Vestager, l'erede dell'ex commissario sempre alla concorrenza, Mario Monti.  Secondo l'agenzia internazionale di informazione Reuters le due società coinvolte nel tentativo di far accettare il merger dall'autorità di Bruxelles si erano offerte in precedenza alla bocciatura di cedere qualche pezzo importante come la piattaforma del Pendolino di Alstom o la piat...

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 5588 risultati