Persone

Marine Le Pen

Marion Anne Perrine Le Pen, conosciuta come Marine, nata il 5 agosto a Neuilly-sur-Seine comune alle porte di Parigi, è una politica di destra ed eurodeputata francese. Superato il primo turno alle elezioni presidenziali, al ballottaggio del 7 maggio Marine Le Pen ha ottenuto il 33,94 %dei voti ed è stata sconfitta dal rivale Emmanuel Macron votato dal 66,06% della popolazione.

Terza figlia della prima moglie del fondatore del Front natio­nal Jean-Marie Le Pen, dopo aver conseguito la laurea in diritto e aver esercitato la professione di avvocato, inizia la sua carriera politica come direttore del servizio giuridico del Front national e assumendo alcune cariche a livello regionale (consigliere regionale del Nord-Pas-de-Calais e dell’iledeFrance) a partire dal 1998. Nel 2004 viene eletta al Parlamento europeo nel Gruppo Europa delle Nazioni e della Libertà. Nel 2011 succede al padre Jean-Marie alla presidenza del Front National.

Nel 2012 si candida alle presidenziali francesi e ottiene al primo turno il 17,9% dei consensi, dopo il socialista Hollande e Sarkozy: è il miglior risultato ottenuto da sempre dal partito.Alle presidenziali del 2017 è stata sconfitta al secondo turno da Emmanuel Macron.

Marine Le Pen è stata indicata in più edizioni della rivista Time tra le cento persone più influenti al mondo.

E’ stata sposata due volte e ha tre figli dal primo marito. Il suo nuovo compagno è Louis Aliot vice presidente del Front natio­­nal.

Ultimo aggiornamento 07 maggio 2017

Ultime notizie su Marine Le Pen

    Presidenziali francesi - Emmanuel Macron gioca la carta dell'europeismo

    Mancano sei mesi alle prossime presidenziali francesi, si vota in aprile, ma la campagna elettorale è nei fatti già iniziata. I cinque candidati alle primarie del partito neo-gollista Les Républicains si sono affrontati nell'ultimo fine settimana. Piatto forte è stata la paura dell'immigrazione. Tutti i cinque candidati - tra cui l'ex commissario Michel Barnier - hanno promesso misure per ridurre l'arrivo di migranti, vuoi per lavoro che per studio, introducendo moratorie e altri limiti. Di tut...

    – Beda Romano

    Dalla manovra all'Europa, è duello tra Salvini e Meloni

    I due continuano a ripetere che faranno fronte comune sulla legge di Bilancio ma Salvini non è intenzionato a concedere spazi alla presidente di Fdi, con cui il rapporto resta teso, concorrenziale

    – di Barbara Fiammeri

    In una Europa senza lavoratori è giunta l'ora di «formarli a casa loro»

    Erano mesi che il settore dell'autotrasporto britannico avvertiva che Brexit ha avuto un effetto devastante e che non agire non è un'opzione di fronte al rischio di paralisi nella logistica. Guidare un camion non è un mestiere divertente e la "crisi di vocazioni" era già evidente quando cittadini

    – di Andrea Goldstein e Alessandra Venturini

    Von Der Leyen tra successi e aspettative deluse

    Com'era prevedibile, il discorso tenuto mercoledì scorso dalla presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, sullo "Stato dell'Unione" ha diviso gli osservatori. Per alcuni è stato un discorso da bicchiere mezzo pieno, per altri da bicchiere mezzo vuoto. Certamente, il bicchiere

    – di Sergio Fabbrini

1-10 di 1110 risultati