Persone

Marina Salamon

Marina Salamon è un’imprenditrice italiana. Ha fondato Altana Spa, tra le maggiori aziende europee di abbigliamento per donna e bambino, dove attualmente riveste la carica di Presidente.

Dopo gli studi, Marina Salamon ha assunto assieme al padre il controllo della Doxa, società italiana nel settore delle ricerche di mercato. Nel 1982 l’imprenditrice ha fondato Altana Spa, azienda di abbigliamento per donna e bambino specializzata nel segmento lusso e nella gestione di marchi in licenza come: Moschino, Jeckerson, Liu Jo, Pinko Up, Vilebrequin, Jacob Cohen, oltre alle joint venture Moncler, Dimensione Danza e al brand di proprietà Amore.

Marina Salamon è sposata con Marco Benatti, imprenditore nel settore media e della new economy. Insieme i due hanno avuto 4 figli. Il Presidente di Altana Spa ha inoltre fatto parte della giunta di Venezia e si è occupata della gestione di diverse associazioni non-profit, tra cui: Wwf, Salus Pueri e Gruppo Abele.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Marina Salamon | Imprenditore | Gruppo Abele | World Wildlife Fund | Salus Pueri | Marco Benatti | Moncler | Jacob Cohen | Altana Spa |

Ultime notizie su Marina Salamon

    #AvampostoImpresa: Marina Salamon

    E' sempre un piacere dialogare con lei. Pragmatica e visionaria. Visione allargata con approfondimenti specifici. Un pensiero critico. Una straordinaria voglia di fare. Forse è anche per questo che parlando con lei d'impresa, mi ritrovo spesso a parlare di vita. Non potrebbe essere diversamente, dal momento che la dimensione umana ha intrinseco nel suo DNA il senso di impresa nel manifestare la propria straordinarietà. E' così che ancora una volta ci si ritrova con lei a parlare di futuro, di resp...

    – Andrea Bettini

    Next14, la scale-up del marketing digitale cresce a doppia cifra

    Next 14 è tra le aziende digitali italiane a più alto tasso di crescita, con un fatturato 2019 di circa 28 milioni di euro (+ 11% rispetto al 2018) di cui 3 milioni in Spagna, un Ebitda di circa 3 milioni di euro (+20% rispetto al 2018). Ed è pienamente profittevole dal 2017

    – di Alberto Annicchiarico

    Energica Motor, un fondo Gb per la regina delle elettriche

    Un Mondiale MotoE 2019 da salvare, le collaborazioni con Samsung e Octo Telematics per moto connesse, la ricerca sul fronte delle batterie, l'apertura in nuovi mercati dall'Asia all'America Latina e un nuovo socio nell'azionariato. Il 2019 per Livia Cevolini, amministratrice delegata di Energica

    – di Monica D'Ascenzo

    Redditività migliore per le aziende del lusso in mano ai gruppi esteri

    Il lusso conquista i private equity, ma dà loro poche soddisfazioni. Si sono spenti in febbraio i riflettori sul riassetto azionario di Trussardi (il 60% è andato a QuattroR Sgr partecipata fra gli altri da Cdp), che subito dopo si sono accesi sul riassetto di Roberto Cavalli, dal 2015 nelle mani

    – di Monica D'Ascenzo

    Alley Oop - Donne di futuro

    Istruzione, lavoro, aspirazioni personali, visione del futuro: dal dopo guerra a oggi il mondo ha subito un profondo cambiamento, accelerato negli ultimi anni dall'impatto del digitale.Ma qual è stato l'effetto che questa evoluzione ha avuto sul mondo femminile? Lo racconta l'ebook «Donne di futuro - Generazioni a confronto sul lavoro di domani», realizzato da Alley Oop, il blog multifirma del Sole 24 Ore punto di riferimento per tutte le tematiche relative alla diversity e ai cambiamenti...

    Il fondo Progressio entra in Save the Duck

    «Nell'ultimo anno abbiamo ricevuto veramente tante proposte da fondi, altre aziende del settore e grandi gruppi. L'idea di rafforzarci per crescere ancora più rapidamente era allettante. Abbiamo cercato però di fare tutto con la massima razionalità e tenendo come punto fermo la nostra visione del

    – di Giulia Crivelli

    Continua il boom del fashion nell'M&A. Ora è Save the Duck ad essere ceduta a un super valore

    Nuova operazione con super-multipli in vista nel settore del lusso-fashion. Il fondo di private equity Progressio sarebbe infatti in esclusiva per l'ingresso nel capitale del gruppo Forest, proprietario del brand di giacconi Save The Duck. Dopo un beauty contest selettivo tra pochi fondi, gestito dall'advisor Fineurop Soditic, secondo i rumors sarebbe arrivato un primo esito. In gioco ci sarebbe il controllo del gruppo, attualmente controllato al 51% dall'imprenditrice Marina Salamon e gestito d...

    – Carlo Festa

1-10 di 26 risultati