Ultime notizie:

Marietti 1820

    Camminare per guarire i mali dell'animo

    "Da quando ho imparato a camminare - ebbe a scrivere Friedrich Nietzsche - mi piace correre". Oggi, è il caso di aggiungere in margine a questa non modesta frase, bisognerebbe smettere di correre per ricominciare a camminare.Henry David Thoreau (1817-1862), uno dei protagonisti del "Rinascimento

    – di Armando Torno

    Il nuovo progetto di Marietti 1820

    La casa editrice Marietti 1820 è una delle più antiche operanti in Italia e sta per compiere - lo conferma il suo logo - i due secoli di attività. In una prima fase pubblicò soprattutto testi di cultura cattolica; dagli anni '80 del secolo scorso, grazie a don Antonio Balletto, si aprì alla

    – di Armando Torno

    Luci sulla notte in cui nacque Gesù

    Ci sono dei libri che escono in occasione del Natale ma sono più duraturi delle luci della festa. Fanno continuare qualcosa in noi, aiutandoci a rispondere a quelle domande legate alla nascita di un Bambino che ha cambiato la storia.

    – di Armando Torno

    In morte del primo uomo

    Elena Bono, scomparsa nel 2014, ha lasciato romanzi, traduzioni dal greco e dal latino, poesie, testi teatrali. Furono apprezzati da molta critica e in particolare da Emilio Cecchi e da Pier Paolo Pasolini. La raccolta di racconti "Morte di Adamo", uscita da Garzanti nel 1956, lasciò un segno

    – di Armando Torno

    Tertulliano contro Marcione

    Tertulliano, scrittore e apologeta nato a Cartagine e vissuto tra il II e il III secolo, era figlio di un centurione romano al servizio del proconsole d'Africa. Non è certo che fosse un religioso, nonostante la testimonianza di Gerolamo; sicuramente conobbe il mondo ed esercitò l'avvocatura a Roma

    – Armando Torno

    L'inventore delle abbazie

    Il suo nome nella lingua copta significava "falcone reale": Pacomio, il padre del "monastero", una delle tipologie di vita spirituale che permane fino ad oggi sia pure attraverso un arcobaleno di morfologie differenti, nacque nell'Alto Egitto nel 292. Ventenne, fu arruolato nell'esercito romano per

    – Gianfranco Ravasi

    Simone Weil, le infinite ricerche del '900

    Simone Weil riesce a conoscere le infinite ricerche del Novecento, convive con contraddizioni e slanci, avverte come pochi altri il bisogno del trascendente e testimonia - a differenza degli intellettuali da salotto e da talk show televisivo di oggi e di ieri - l'esperienza del lavoro manuale.

    – Armando Torno

    Charles-Pierre Péguy contro l'omologazione culturale

    Un giorno si riuscirà a scrivere la storia non accademica delle influenze di Bergson sulla cultura francese del Novecento. Il suo pensiero, indipendentemente dalle valutazioni attuali, lasciò tracce profonde in Proust ma anche in Maritain e in numerosi intellettuali cattolici; senza il suo

    – Armando Torno

    Prima l'etica poi la metafisica

    Una raccolta di venti saggi curata da Claudia Bracchi illustra i tratti fondamentali del pensiero del filosofo ateniese, precettore di Alessandro Magno, i cui testi generano ancora oggi discussioni di grande attualità - Nel secolo scorso, insieme agli studi aristotelici su retorica e logica rimasti sempre in auge, l'attenzione si è concentrata sulle opere di etica e politica

    – Maria Bettetini

1-10 di 20 risultati