Ultime notizie:

Maria Concetta Sala

    Numeri a regola d'arte

    Sono due fratelli destinati a lasciare una traccia profonda nella cultura del secolo appena trascorso quelli che, nella primavera del 1940, si scambiano la manciata di lettere raccolte in questo volumetto. Da un lato la filosofa, saggista e mistica Simone Weil, dall'altro André, uno dei più grandi

    – di Umberto Bottazzini

    Simone Weil, le infinite ricerche del '900

    Simone Weil riesce a conoscere le infinite ricerche del Novecento, convive con contraddizioni e slanci, avverte come pochi altri il bisogno del trascendente e testimonia - a differenza degli intellettuali da salotto e da talk show televisivo di oggi e di ieri - l'esperienza del lavoro manuale.

    – Armando Torno