Ultime notizie:

Margaret Atwood

    Evaristo divide il Booker Prize con Atwood. E' la prima nera

    A vincerlo sono due donne: la canadese Margaret Atwood per The Testament, sequel dell'acclamato The Handmaid's Tale, e l'afro-britannica Bernardine Evaristo con il suo romanzo corale Girl, Woman, Other. Molti pensavano che il verdetto fosse già stabilito, e in certo senso anche una sorta di risarcimento dovuto alla Atwood che, candidata nel 1986 per quello che sarebbe diventato un bestseller internazionale, arrivò soltanto alla shortlist. ...hanno salutato Margaret Atwood alla fine del suo...

    – di Teresa Franco

    Premio per due eurocentrico e vecchio stile

    Ebbene: i due Nobel annunciati ieri vanno in controtendenza rispetto alle scelte "populiste" che ogni tanto il pubblico dei media (non quello dei lettori, che tutto sommato se ne infischia) chiede – scrittori noti internazionalmente, e di grande successo di critica e vendita, poniamo Ian McEwan o Margaret Atwood – ma anche a tendenze terzomondiste.

    – di Stefano Salis

    Il Nobel per la letteratura a Olga Tokarczuk e Peter Handke

    Il premio allo scrittore austriaco «per l'ingegnosità linguistica con cui ha esplorato la periferia e la specificità dell'esperienza umana». Quello alla scrittrice polacca «per la sua immaginazione narrativa»

    – di Stefano Biolchini

    Le cinque serie tv da vedere in aprile

    Perlopiù sono graditi ritorni, nessuna vera novità. Sfogliando nell'offerta globale di serie tv (streaming, satellite, digitale terrestre) ecco una selezione dei titoli migliori da non farsi scappare.

    – di L.Tre.

    Dalla Hollywood post Weinstein una storia di coming of age femminile

    In sala dal 1° marzo con Lady Bird, pluricandidato ai prossimi Oscar, la coppia Gerwig-Ronan firma una delicata storia di coming of age femminile, che è un po' la rappresentazione del nuovo corso dopo WeinsteinAncora non sappiamo come andrà a finire la notte del 4 marzo. Se Lady Bird, baluardo

    – di Mattia Carzaniga

    Che violenza la maternità!

    «Cara moglie, il popolo dice che quando un uomo possiede una cosa, se le cose diventano due non si arrabbia, giusto?»: quando la giovane, laureata, indipendente Yejide apre la porta della sua casa, il cui affitto divide a metà col marito, non è preparata a sentirsi dire questo dallo zio di lui

    – di Lara Ricci

    Serie Tv: ecco chi ha vinto gli Emmy Awards 2017

    Una sintesi prima. The Handmaid's Tale stravince agli Emmy Awards. Aspettative deluse per Stranger Things e Westworld. Ma HBO regna con 29 statuette. Si è svolta ieri sera (17 settembre) la cerimonia di consegna degli Emmy Awards, che ogni anno premiano le migliori produzioni televisive del prime time americano. Alla vigilia della 69esima edizione degli Oscar del piccolo schermo, Saturday Night Live e Westworld sembravano essere le favorite, con ben 22 nomination a testa. Un record storico per i...

    – Michela Piccoli

    The Handmaid's Tale e il sangue si gela nelle vene

    Lo confesso. The Handmaid's Tale, la serie tv rivelazione che agli Emmy Awards ha conquistato otto premi,  l'ho visto a letto, sul Pc, al buio e sotto le coperte. Fa più paura di American Horror Story perché non manda in onda lo spavento facile ma un futuro distopico e spietato così estremo e violento da superare  qualsiasi fobia o paura ancestrale.  The Handmaid's Tale ti fa entrare piano piano dentro una teocrazia violenta e misogina nata come reazione a un calo drammatico della fertilità. P...

    – Luca Tremolada

    Serie Tv: ecco chi ha vinto gli Emmy Awards 2017. Tutti i numeri

    Una sintesi prima. The Handmaid's Tale stravince agli Emmy Awards. Aspettative deluse per Stranger Things e Westworld. Ma HBO regna con 29 statuette. Si è svolta ieri sera (17 settembre) la cerimonia di consegna degli Emmy Awards, che ogni anno premiano le migliori produzioni televisive del prime time americano. Alla vigilia della 69esima edizione degli Oscar del piccolo schermo, Saturday Night Live e Westworld sembravano essere le favorite, con ben 22 nomination a testa. Un record storico per i...

    – Michela Piccoli

    Generosità di un avido lettore

    L'espressione inglese avid reader (lettore accanito o appassionato) si adopera spesso come risposta alla domanda: «Quali sono i tuoi hobby?». «Sono un lettore accanito». Invece, come titolo del nuovo libro di memorie di Robert Gottlieb, verosimilmente il maggior redattore vivente di libri

    – di Harvey Sachs

1-10 di 27 risultati