Ultime notizie:

Marco Van Basten

    Pallone d'oro: premiati anche miglior calciatrice e giovane

    Invece il “Kopa Trophy” sarà assegnato con i voti dei 33 vincitori del pallone d’oro ancora in vita: da Denis Law, Franz Beckenbauer, Michel Platini, Jean-Pierre Papin, Marco Van Basten a Zinedine Zidane, Messi e Cristiano Ronaldo”.

    – a cura di Datasport

    Le fatiche di Dafne: dall'eptatlon allo sprint, è ancora la regina dei 200

    Lo stadio olimpico lo aveva ben conosciuto appena 5 anni fa. Aveva appena 20 anni, Dafne Schippers, e allora era promettente eptatleta (l'equivalente femminile del decathlon), capace di chiudere 12esima la sua prova, e al sesto posto con la staffetta 4x100 olandese. Sembra passata una vita, per

    – di Dario Ricci

    Milan-closing, ci siamo: si chiude l'epopea Berlusconi

    Il Milan di Silvio Berlusconi cambia proprietà dopo 31 anni di trionfi. Era il 20 febbraio 1986 quando il presidente rossonero acquistava il club e dava il la a una storia lunghissima costellata da tanti memorabili successi, da qualche passaggio a vuoto e da sconfitte dolorose. Trentuno anni

    – a cura di Datasport

    Manchester United, Ibrahimovic: "Napoli? Non si sa mai"

    Zlatan Ibrahimovic è il sogno proibito dei tifosi del Napoli. Da tempo il suo procuratore Mino Raiola ammicca al club di De Laurentiis e nella prossima estate potrebbe avvenire l'atteso passaggio. Lo svedese ha infatti un contratto con il Manchester United in scadenza a giugno (con opzione per un

    – a cura di Datasport

    Ranieri, la gratitudine e la logica (perversa) del calcio

    Capisco non sia facile da digerire, ma nel mondo del calcio l'esonero di Ranieri ha una sua logica. Perversa, ma ce l'ha. Intanto iniziamo con il dire che se Ranieri fosse svizzero, o portoghese, dalle nostre parti il suo licenziamento sarebbe passato quasi sotto silenzio. Una notizia, al massimo,

    – di Mattia Losi

    Gullit a Radio 24: «La Coppa più bella? Aver cresciuto mio figlio da solo!»

    «La Coppa più bella che ho vinto? L'aver cresciuto mio figlio da solo! Una partita che non finisce mai, ma anche una vittoria senza uguali?». Le treccine e i baffi («Quelli proprio non mi piacevano! Anzi quando li ho tagliati io, subito dopo l'ha fatto pure Rijkaard!») sono ormai solo un ricordo,

    – di Dario Ricci

    A pranzo col Financial Times: Carlo Ancelotti

    "Il tedesco è la lingua più difficile": quando ora è alle prese in un corpo a corpo con i lunghi e difficili nomi composti della nuova località nella quale lavora, Carlo Ancelotti, diretto in Baviera, ricorda la relativa facilità con la quale ha affrontato inglese, spagnolo e francese. "Per non

    – Janan Ganesh

    Europei, la storia: Austria-Svizzera 2008

    Europei 2008 Paesi ospitanti: Austria e Svizzera Squadra campione: Spagna Capocannoniere della fase finale: 4 gol David Villa (Spagna). La finalissima - Vienna, 29 giugno 2008 GERMANIA-SPAGNA 0-1 RETE: 33' Torres (S). GERMANIA: Lehmann; Friedrich, Mertesacker, Metzelder, Lahm (Jansen dal 1' s.t.);

    – a cura di Datasport

    Addio Cruyff: quella volta che indossò la maglia del Milan

    I tifosi del Milan se lo ricordano soprattutto da avversario, quando lo sconfissero sia da giocatore nella finale di Coppa Campioni del 69' con l'Ajax, sia da allenatore nell'ultimo atto della Champions '94 col Barcellona. Non tutti sanno però che Johan Cruyff la maglia rossonera l'ha pure

    – a cura di Datasport

    Olanda, van Basten torna in panchina: sarà il vice ct

    Marco van Basten torna ad allenare. E lo fa su una panchina che conosce bene, quella della nazionale olandese, sulla quale ha seduto come titolare dal 2004 al 2008. Stavolta però il "Cigno di Utrecht", che sembra essersi messo alle spalle i problemi di salute che lo avevano costretto ad abbandonare

    – a cura di Datasport

1-10 di 78 risultati