Ultime notizie:

Marco Revelli

    Il declino della sinistra in Europa: persi 16 milioni di voti in 7 anni

    Grün ist das neue Rot, il verde è il nuovo rosso. Il gioco di parole scelto dal quotidiano tedesco Bild per le elezioni bavaresi riesce a riassumere, in un colpo solo, due momenti di rottura per la politica tedesca: l'exploit dei Verdi e il tracollo della Sozialdemokratische Partei Deutschlands, il

    – di Alberto Magnani

    Perché Lega e Cinque Stelle hanno conquistato i giovani

    «Su Facebook un 20enne legge quello che può sentire anche quando parla con gli amici. Il problema sono i contenuti, non il mezzo». Andrea Ceron, professore al dipartimento di Scienze politiche e sociali dell'Università di Milano, è tra i cofondatori di Voices from the blogs: uno spin-off

    – di Alberto Magnani

    Boeri: «Più trasparenza sui vitalizi degli ex parlamentari»

    «Che il sistema dei vitalizi dei parlamentari fosse insostenibile era chiaro fin dall'inizio. Il loro costo si aggira sui 200 milioni l'anno, che non sono pochi. Servirebbero due gesti. Primo, la massima trasparenza per ricostruire i contributi versati dai parlamentari. Secondo, un segnale di

    – di Andrea Marini

    La rivolta degli inclusi

    Il termine «populismo», oggi continuamente evocato per designare fenomeni diversissimi, è generalmente associato all'idea di una degenerazione della politica e, in particolare, della democrazia. Rappresenta un sintomo dello scollamento tra governanti e governati, una ribellione dal basso da parte

    – di Remo Bodei

    Fabbrichette al tramonto

    Sono trascorsi più di trent'anni dall'avvento della Terza Italia: quella caratterizzata, rispetto ai siti storici del Nord-ovest (alle prese allora con la stagflazione), da un'irruente espansione dell'industria manifatturiera tra il Nord-est e la dorsale adriatica, tra una costellazione di borghi

    – Valerio Castronovo

    A Villa d'Este le auto d'epoca (e non solo) sono da sogno

    Cernobbio. Cromature impeccabili, carrozzerie perfettamente incerate, motori rombanti e su tutto le linee intramontabili che hanno fatto la storia del design e non solo: accompagnate in sfilata da sinuose modelle le bellissime ammaliatrici del giorno erano però loro le auto d'epoca, di cui 51 in

    – di Stefano Biolchini

    La guerra e il giusto mezzo

    Dalle marce per la pace con Capitini (1961) al dibattito sul primo conflitto del Golfo (1991): «Il rifiuto totale della violenza contribuisce a far prosperare la razza dei violenti» - Il filosofo torinese era un realista e un moderato: non aveva nulla a che spartire né con i guerrafondai «musclé» né con il pacifismo assoluto

    Politica tradizionale incapace di parlare ad aziende e lavoro

    IL VERDETTO DELLE URNE - Si compie la crisi di rappresentanza: messa in discussione la forma di partito cui eravamo abituati - POPOLI SENZA RISPOSTE - Impresa molecolare e classe creativa non hanno trovato fino ad ora un'interfaccia valida

1-10 di 23 risultati