Le nostre Firme

Marco Onado

editorialista |

Marco Onado (Milano 19 aprile 1941) è un economista e professore universitario alla Bocconi di Milano.

Docente senior nel Dipartimento di Finanza dell'Università Bocconi di Milano, è stato Professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari nelle Università di Modena e di Bologna. Visiting Professor presso l'University College of North Wales e Brown University. Membro del Comitato Scientifico di Prometeia (Associazione per le ricerche econometriche, Bologna), e delle riviste Banca Impresa e Società e Mercato Concorrenza Regole.

Commissario Consob dall'ottobre 1993 all'ottobre 1998 (ha fatto parte di varie commissioni, fra cui la “Draghi” per la preparazione del Testo Unico della Finanza).

Editorialista de Il Sole - 24 Ore, membro della redazione de Lavoce.info e collaboratore di voxeu.org. Trustee della IFRS Foundation, Londra.

Ultimo aggiornamento 15 ottobre 2018

Ultimi articoli di Marco Onado

    Multe alle banche, un conto salato ma destinato a crescere

    Il conto delle sanzioni imposte alle grandi banche dopo la crisi è impressionante, come ha documentato ieri l'inchiesta di Alessandro Plateroti, ma i 400 miliardi già pagati non bastano per affermare che giustizia è stata fatta e soprattutto l'importo è destinato a crescere perché si affacciano

    – di Marco Onado

    Le banche non sono lo sceriffo di Nottingham

    Può sembrare facile trovare il consenso proponendo di far pagare alle banche l'ambizioso programma di spesa del nuovo governo, ma ancora una volta si rischia di ignorare le condizioni di vincolo in cui opera oggi l'economia italiana e che sono ben più cogenti delle regole europee. Le banche

    – di Marco Onado

    Chi investe dall'estero dà stabilità

    In attesa della presentazione della nota di aggiornamento al Def, che segnerà il passaggio dal governo Gentiloni a quello giallo-verde, il mercato del debito pubblico italiano non fa registrare tensioni particolari. E' la prova che gli operatori italiani e internazionali si attendono una politica

    – di Marco Onado

    Il fardello di un'unione solo a metà

    Il fallimento di Lehman Brothers è stato lo shock più drammatico della storia finanziaria americana, forse anche di più del crollo di Wall Street dell'ottobre 1929.

    – di Marco Onado

    Note stonate in Europa

    Un maiale si aggira per le strade della capitale d'Europa. Questo spunto narrativo surreale è al centro del prologo in cui sfilano i protagonisti di uno dei romanzi più insoliti degli ultimi tempi, fatto di tante storie intrecciate fra loro. C'è un misterioso assassinio in un albergo: c'è la nota

    – di Marco Onado

    Un motivo in più per non cadere nella tentazione statalista

    Ogni volta che nasce un problema che riguarda grandi imprese, il governo sembra avere una ricetta sicura: togliere l'azienda ai privati e portarla (o riportarla) in mani pubbliche. Che si tratti di una crisi che ormai non fa più notizia come quella di Alitalia o della tragedia di Genova, la

    – di Marco Onado

    Attacco alla Consob, il nuovo volto del vecchio spoils system

    Un'altra delle linee di difesa fondamentali di uno stato democratico rischia di saltare per effetto dell'attacco da parte di qualificati esponenti del nuovo governo al presidente della Consob. Attacco motivato solo da cavilli formali che nasconde un'ansia di occupazione del potere che nessun

    – di Marco Onado

    La ripresa e il debito convitato di pietra

    Impegno per le riforme nel rispetto dei vincoli di bilancio. E' questo il filo conduttore delle relazioni all'assemblea dell'Abi di ieri. Il peggio della crisi è passato, per le banche come per l'economia italiana nel suo complesso, ma non c'è tempo per festeggiare: perché la ripresa va rallentando

    – di Marco Onado

    Emergenza finita, ma non è una fase di restrizione

    E' la fine della politica monetaria d'emergenza, ma non l'inizio di una fase di restrizione. Allineandosi alla Fed e alla Bank of England che da tempo hanno abbandonato il Quantitative easing, la Bce ha usato ancora più cautela delle consorelle anglosassoni.

    – di Marco Onado

    Oltre il nodo della condivisione dei rischi

    Il sistema bancario italiano sta uscendo dalla crisi più grave del dopoguerra, ma l'Europa deve finalmente dimostrare di saper affrontare nodi decisivi come quello della condivisione dei rischi finanziari. E' nell'interesse delle banche, ma soprattutto di tutti i cittadini, nello spirito della

    – di Marco Onado

1-10 di 321 risultati