Le nostre Firme

Marco Onado

editorialista |

Marco Onado (Milano 19 aprile 1941) è un economista e professore universitario alla Bocconi di Milano.

Docente senior nel Dipartimento di Finanza dell'Università Bocconi di Milano, è stato Professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari nelle Università di Modena e di Bologna. Visiting Professor presso l'University College of North Wales e Brown University. Membro del Comitato Scientifico di Prometeia (Associazione per le ricerche econometriche, Bologna), e delle riviste Banca Impresa e Società e Mercato Concorrenza Regole.

Commissario Consob dall'ottobre 1993 all'ottobre 1998 (ha fatto parte di varie commissioni, fra cui la “Draghi” per la preparazione del Testo Unico della Finanza).

Editorialista de Il Sole - 24 Ore, membro della redazione de Lavoce.info e collaboratore di voxeu.org. Trustee della IFRS Foundation, Londra.

Ultimo aggiornamento 02 maggio 2019

Ultimi articoli di Marco Onado

    Crisi bancarie: paracadute pubblico sempre necessario

    La corte di Strasburgo ha dato ragione all'Italia, ma al di là della questione giuridica sulla natura privatistica o no del Fondo interbancario di tutela dei depositi, ha di fatto messo in discussione il rigore della Commissione europea nella gestione delle crisi bancarie dopo che la direttiva BRRD

    – di Marco Onado

    Deutsche-Commerz, la montagna da scalare per la maxi fusione

    Questa volta don Rodrigo ha deciso che il matrimonio s'ha da fare. Con il placet politico sembra ormai destinata a realizzarsi la fusione più discussa degli ultimi tempi. Riusciranno due banche afflitte da problemi decennali a smentire il principio elementare che due debolezze non hanno mai fatto

    – di Marco Onado

    Chi controllerà le clearing

    I sistemi di clearing e compensazione sono un meccanismo essenziale anche se poco conosciuto dei mercati dei titoli e dei derivati e devono funzionare senza il minimo intoppo per assicurare che ogni giorno vengano scambiati trilioni di dollari di strumenti di ogni specie. Sono stati giustamente

    – di Marco Onado

    La Vigilanza merita partner al di sopra di ogni sospetto

    Gli organismi di vigilanza devono essere al di sopra di ogni sospetto, come la moglie di Cesare. La notizia rivelata da Il Sole 24 Ore di ieri del coinvolgimento di consulenti aziendali e soprattutto di un colosso dell'asset management come BlackRock nei recenti stress test bancari europei fa

    – di Marco Onado

    Europa troppo tedesca quando parla di banche

    Ogni volta che si avvicina la delicata stagione dell'annuncio dei risultati di bilancio, si intensificano le voci di fusione fra Deutsche Bank e Commerzbank, apparentemente sempre più gradita al governo federale e non ostacolata dalla vigilanza di Francoforte, vicina di casa peraltro di un

    – di Marco Onado

    Banche, ora il faro sui titoli opachi (e non sono made in Italy)

    C'è meno stress e più test in questo esercizio sulla robustezza di 48 grandi banche europee condotto dall'Eba e reso pubblico ieri. Meno stress perché questa volta non ci sono promossi e bocciati e dunque si evita il rischio di guardare solo al "voto" finale, come fanno gli studenti pigri. Ma il

    – di Marco Onado

    Tutti i danni degli egoismi nazionali

    C'è un filo rosso che lega le tante crisi finanziarie che abbiamo vissuto negli ultimi decenni fino a quella più grave di tutte, esplosa nel 2007. E' l'incapacità dei governi dei principali Paesi di agire in modo coordinato per attenuare gli inevitabili impulsi destabilizzanti dei movimenti di merci

    – di Marco Onado

    Multe alle banche, un conto salato ma destinato a crescere

    Il conto delle sanzioni imposte alle grandi banche dopo la crisi è impressionante, come ha documentato ieri l'inchiesta di Alessandro Plateroti, ma i 400 miliardi già pagati non bastano per affermare che giustizia è stata fatta e soprattutto l'importo è destinato a crescere perché si affacciano

    – di Marco Onado

    Le banche non sono lo sceriffo di Nottingham

    Può sembrare facile trovare il consenso proponendo di far pagare alle banche l'ambizioso programma di spesa del nuovo governo, ma ancora una volta si rischia di ignorare le condizioni di vincolo in cui opera oggi l'economia italiana e che sono ben più cogenti delle regole europee. Le banche

    – di Marco Onado

1-10 di 329 risultati