Ultime notizie:

Marco Martiniello

    Marcinelle, quando gli italiani erano minatori in Belgio: 63 anni fa la tragedia

    L'8 agosto ricorre l'anniversario del disastro che aprì gli occhi sulle orribili condizioni di vita degli immigrati italiani in Belgio. Nel 1956 l'esplosione nella miniera di Bois du Cazier, a Marcinelle uccise 262 minatori, tra i quali 136 italiani. Riproponiamo l'articolo pubblicato in occasione del 60° anniversario della tragedia

    – di Beda Romano

    Eravamo minatori a Marcinelle

    La miniera di carbone di Bois-du-Luc, una delle più antiche del Belgio, è ormai chiusa dal 1973. Ma la città operaia, situata tra Mons e Charleroi, continua a suscitare innegabili emozioni. Costruito tra il 1838 e il 1853, il sito è rimasto inalterato. Il pozzo è chiuso. I minatori mancano ormai da

    – Beda Romano

    1956: Come la tragedia di Marcinelle ha cambiato la cultura belga

    LETTERA DA LA LOUVIE'RE La miniera di carbone di Bois-du-Luc, una delle più antiche del Belgio, è ormai chiusa dal 1973. Ma la città operaia, situata tra Mons e Charleroi, continua a suscitare innegabili emozioni. Costruito tra il 1838 e il 1853, il sito è rimasto inalterato. Il pozzo è chiuso. I minatori mancano ormai da quarant'anni. Eppure sembra quasi che la fabbrica, la chiesa, la scuola, e soprattutto le abitazioni a schiera in pietre scure siano disabitate per il fine settimana; e che lun...

    – Beda Romano

    Il Belgio e le ragioni dietro il flop di uno Stato - 26/03/16

    "La crisi nella grande crisi", era il titolo ieri di un commento del quotidiano La Libre Belgique. Lo spunto era la serie di errori o presunti tali in cui sarebbero incorse le autorità belghe nel gestire la minaccia terroristica. Il paese non si interroga solo sulle ragioni di un jihadismo più presente che altrove in Europa, ma anche sulle apparenti inefficienze dello Stato, legate secondo osservatori belgi a pesanti tagli alla spesa e a un assetto istituzionale troppo complesso. Quali amministr...

    – Beda Romano

    Il Belgio e le ragioni dietro il flop di uno Stato

    "La crisi nella grande crisi", era il titolo ieri di un commento del quotidiano La Libre Belgique. Lo spunto era la serie di errori o presunti tali in cui sarebbero incorse le autorità belghe nel gestire la minaccia terroristica. Il paese non si interroga solo sulle ragioni di un jihadismo più

    – Beda Romano