Persone

Marco Jacobini

Nato a Bari nel 1946, opera nele settore creditizio.

È Presidente e Amministratore Delegato della Banca Popolare di Bari. La Banca nasce nel 1960 su iniziativa del padre e di altri 76 soci. Sotto la sua guida la Banca ha realizzato 20 acquisizioni di altre realtà creditizie principalmente meridionali, diventando così uno dei più importanti Gruppi bancari per il sud. È presente anche in Centro Italia con l'acquisizione nel 2009 della Cassa di Risparmio di Orvieto. Oggi gli sportelli sono 192 distribuiti in dieci regioni. I dipendenti sono 1.900, di cui 850 nella sola provincia di Bari. Ha sviluppato rilevanti iniziative per la promozione del patrimonio naturale e artistico del territorio.

Il 2 giugno 2014 è stato nominato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Cavaliere del Lavoro.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Giorgio Napolitano | Banca Popolare di Bari (BPB) | Italia Centrale | Marco Jacobini |

Ultime notizie su Marco Jacobini

    Popolare di Bari, resta il nodo governance. E' caccia al partner

    «Ci sono le condizioni per ripartire». Il giorno dopo l'approvazione del bilancio 2018 che ha ridotto il patrimonio netto della banca del 54% rispetto all'anno precedente, passando da 1.073 milioni a 493, la popolare di Bari - come assicura il suo presidente, Marco Jacobini - può farcela. A

    – di Vincenzo Rutigliano

    Popolare Bari: via libera al bilancio ed eletto il nuovo Cda

    Cartolarizzazione tranched covered di crediti in bonis per quasi 400 milioni di euro e cessione della partecipazione di controllo (73,57%) di CariOrvieto, iscritta a bilancio per 55,5 milioni, nei piani della Popolare di Bari per conservare il capitale sociale falcidiato dalle perdite, per 420,2

    – di Vincenzo Rutigliano

    Pop. Bari, dopo Jacobini per il vertice spunta Brancadoro

    In casa di Banca Popolare di Bari si cerca l'intesa in vista del rinnovo parziale del Consiglio di amministrazione, i cui nuovi componenti verranno nominati con l'assemblea del 14 luglio prossimo. Da una parte della barricata c'è Marco Jacobini, storico presidente della banca che dopo 30 anni al

    – di Luca Davi

    Popolare Bari, Jacobini si fa da parte L'assemblea slitta a metà luglio

    Dopo 30 anni al vertice, Marco Jacobini si appresta a lasciare la presidenza di Banca Popolare di Bari. Si profila un riassetto di fatto storico, per la principale banca del Mezzogiorno. Presidente di lunghissimo corso, Jacobini, a quanto risulta al Sole 24Ore, non si ricandiderà in occasione della

    – di Luca Davi

    Pop. Bari perde 372 milioni. Ora studia la doppia Spa

    Chiude il 2018 con una pesante perdita (372 milioni) per fare pulizia in bilancio e prepararsi alla Spa. Promette battaglia contro Bruxelles, a cui chiede i danni per la vicenda Tercas. E mette in cantiere una serie di misure straordinarie con cui riportare i ratio patrimoniali, oggi sotto i minimi

    – di Luca Davi

    Popolare Bari nel mirino di Consob. «Bloccate le vendite di azioni»

    Sanzioni pecuniarie amministrative per complessivi 2,6 milioni tra figure apicali, manager, consiglieri di amministrazione e componenti del collegio sindacale, attuali e di precedenti gestioni. E' questa, secondo quanto risulta a Il Sole 24 Ore, la decisione assunta dalla Consob in due delibere

    – di Laura Serafini

    Popolare di Bari, indagati i vertici

    Associazione per delinquere, ostacolo all'attività di vigilanza di Bankitalia e Consob, falso nel prospetto informativo, maltrattamenti ed estorsione. La bufera giudiziaria si abbatte sulla Banca popolare di Bari, finita in un'ampia inchiesta della Procura della Repubblica del capoluogo pugliese,

    – di Ivan Cimmarusti

1-10 di 19 risultati