Le nostre Firme

Marco Ferrando

    Quello che in pratica (e in politica) ancora manca per la teoria di Savona

    Venerdì Paolo Savona ha volato alto a Piazza Affari. Forse pure troppo, ha sommessamente osservato qualcuno, visto che al presidente della Consob non per forza si chiede un discorso sullo stato dell'unione. Ma il professore ha volato altissimo: storia, filosofia, economia, politica. Una lectio magistralis, di cui il neo presidente dell'Authority si è anche scusato: "Parlo per chi ci guarda da casa in televisione", ha puntualizzato guardando il governatore Ignazio Visco che lo ascoltava a capo ch...

    – Marco Ferrando

    I tonni di Favignana, gli stagionali di Gabicce, Alitalia: perché era tutto troppo bello per essere vero

    C'è Favignana che vota Lega ma alla fine resta senza tonni. C'è Gabicce Mare senza stagionali perché è meglio starsene a casa con il reddito di cittadinanza. C'è Alitalia senza un padrone a poche settimane dall'estate. Spiace, spiace davvero dirlo. Ma la realtà sta presentando il conto. In questo anno gialloverde di legittime ma acrobatiche illusioni, la gravitas che ha contraddistinto gli innumerevoli appelli al buonsenso, anzitutto dei conti, ha generato per lo più l'effetto di un disco rotto...

    – Marco Ferrando

    La lezione di Visco a Conte, Salvini e Di Maio su spread e Pil

    Chi aumenta la spesa pubblica di solito vuole aumentare la crescita. Ma l'effetto non è scontato, soprattutto per un Paese fortemente indebitato come l'Italia. E' quello che ieri Ignazio Visco ha cercato di spiegare nelle sue considerazioni finali in Banca d'Italia. Peccato che ad ascoltarlo non ci fosse lo stato maggiore del Governo. La lezione è relativamente semplice. Come ha detto il Governatore, l'Italia - con le sua voglia di tagliare tasse e aumentare la spesa a carico del disavanzo pubbl...

    – Marco Ferrando

    Guzzetti: «Quando il sindaco di Siena non dette l'ok a Intesa-Mps»

    «L'autonomia delle Fondazioni non si tocca, lo dice la Corte Costituzionale. Ed è la premessa per fare quello che devono: innovare, stimolare la politica, sostenerla con finanza paziente, mettere insieme voci e bisogni. Intesa? Tutto è partito dalla scelta di vendere Cariplo a Ambroveneto, che

    – di Marco Ferrando e Alessandro Graziani

    «Il futuro non è solo dei big, senza le banche locali il territorio muore»

    Tra i più soddisfatti della sentenza Tercas, che in settimana ha visto il tribunale Ue sconfessare la linea ultrarigorista della Commissione sui salvataggi bancari, c'è il mondo del credito cooperativo. Dove da sempre si è sperimentata l'efficacia degli interventi preventivi dei Fondi di garanzia.

    – di Marco Ferrando

    Un po' di luce in fondo al tunnel della Tav

    La Tav non è San Siro o il San Paolo: non è un gioco, non basta un selfie. Merita un'idea, un po' di coraggio, molto rispetto: per la Valle di Susa, terra di nobili resistenze, e per l'Italia tutta. Che qui si gioca un po' del suo futuro. Kordusio oggi esce dal seminato e va in trasferta con Matteo Salvini, atteso al cantiere di Chiomonte. Ennesima puntata, sicuramente non l'ultima, di una vicenda che da 14 anni tiene banco. Ora si aspettano i risultati dell'analisi costi-benefici (anche qui no...

    – Marco Ferrando

    Pubblica, privata, boh: su Carige il governo ha le idee confuse

    Salvini la vuole pubblica, Di Maio pure ma con aggiunta di punizioni per i banchieri. Per Tria una soluzione di mercato sarebbe preferibile, per Conte  non c'è ragione per un intervento diretto dello Stato. In mezzo, al solito, Giorgetti: per il sottosegretario la nazionalizzazione è una ipotesi concreta. Su Carige il governo continua ad avere le idee confuse. Mentre i tre commissari cercano di riportare all'onor del mondo la banca, o meglio di prepararla per le nozze, per la politica continua ...

    – Marco Ferrando

1-10 di 1235 risultati