Le nostre Firme

Marcello Frisone

redattore |  LinkedIn |  marcello.frisone@ilsole24ore.com |

Marcello Frisone è nato il 4 dicembre del 1966 a Messina dove si è laureato nel giugno del 1992 presso la facoltà di Scienze politiche indirizzo “Politico internazionale”. È giornalista professionista dal febbraio del 1995.

Dal novembre del 1992 al 1994 ha frequentato come praticante giornalista la scuola di giornalismo “Ifg Carlo De Martino” di Milano (con specializzazione in giornalismo grafico). Durante questi due anni, inoltre, ha svolto stage presso l’agenzia Radiocor e «Il Sole-24 Ore» dove è poi stato assunto con contratto a tempo indeterminato nell’ottobre del 1995.

Dall’ottobre del 1995 fino al dicembre del 1999 ha svolto la sua attività giornalistica presso l’ufficio grafico del quotidiano scrivendo a volte articoli per la sezione di Economia italiana.

Dal 1° gennaio del 2000 fino all’aprile del 2006 si è invece trasferito nella redazione di Norme e Tributi dove ha scritto prevalentemente di tematiche inerenti al lavoro, legge comunitaria, codice della strada, legge finanziaria.

Dall’aprile del 2006 è nella redazione di «Plus24 » del Sole 24 Ore dove scrive di argomenti legati alla tutela del risparmio: inchieste di servizio, per esempio, su strumenti finanziari che hanno creato problemi ai sottoscrittori-lettori (dai derivati venduti dagli intermediari finanziari a imprese ed enti locali ai bond subordinati bancari). Ha inoltre curato per sette anni la rubrica “La posta del risparmiatore” con l’obiettivo di cercare di colmare l’asimmetria informativa esistente tra banca e cliente e altresì fornire strumenti di educazione finanziaria a vantaggio dei lettori. Su quest’ultimo fronte è impegnato nella pubblicazione di pagine periodiche su particolari temi a richiesta dei lettori. Infine, ha curato la stesura di libretti in tema di risparmio distribuiti assieme al quotidiano.

Il 31 marzo 2017 ottiene la “Menzione d'eccellenza giornalista economico al premio Loy, banking and finance award”.

Tra le sue passioni sportive trovano spazio la corsa (ha effettuato tre maratone), la mountain bike e, da ultimo, ha ripreso a giocare a beachvolleyball, passione mai sopita.

  • Luogo: milano
  • Lingue parlate: italiano, inglese, francese
  • Argomenti: risparmio-finanza-norme-tributi
  • Premi: 31 marzo 2017 - Menzione d'eccellenza giornalista economico al premio Loy, banking and finance award

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2018

Ultimi articoli di Marcello Frisone

    Azioni, più rendimento per chi vuole rischiare

    Nei periodi di "magra" sul fronte dei rendimenti, i risparmiatori potrebbero essere incentivati ad acquistare azioni. Nulla da eccepire, l'importante è che sappiano che si tratta di strumenti a elevato rischio, caratterizzati da:

    – di Marcello Frisone

    Bond Astaldi: ecco il primo vero "ammanco"

    Al di là delle "potenziali" perdite su azioni e bond Astaldi (per quanto molto improbabile nulla esclude infatti che, per chi non ha già venduto, i prezzi dei titoli possano risalire magari per l'ingresso di un eventuale "cavaliere bianco") , dall'inizio di questo mese si registrano i primi effetti

    – di Marcello Frisone

    Bond corporate, i 4 rischi da conoscere

    Non è soltanto uno il rischio che "grava" sulle obbligazioni corporate, quelle cioè emesse dalle aziende. A fronte dei soldi prestati alle società, infatti, i risparmiatori dovranno porre molta attenzione a diverse variabili prima di acquistare. I principali rischi sono quattro: di tasso di

    – di Marcello Frisone

    Quando il rischio-cambio è anche nei prodotti in euro

    E' (quasi) assodato da chi investe in strumenti finanziari denominati in valuta diversa dall'euro che bisogna prestare attenzione anche al rischio cambio, cioè all'incertezza derivante dalla conversione del ricavato dell'investimento (minusvalenza o plusvalenza che sia) nella valuta europea

    – di Marcello Frisone

    L'inflazione, quella eterna lotta contro il «caro-vita»

    L'inflazione viene definita come un aumento prolungato e generalizzato dei prezzi che porta alla diminuzione del potere d'acquisto della moneta. Per comprendere meglio, per esempio, potremmo immaginare di vivere in un'isoladove si producono 10 noci di cocco e vi sono 10 monete da 1 euro; il prezzo

    – di Marcello Frisone

    Azionisti e obbligazionisti Astaldi: primi tentativi per recuperare i soldi

    La vicenda in cui versa la società di costruzioni Astaldi potrebbe essere una di quelle che va ad aggiungersi all'ormai lungo elenco di casi di risparmio tradito. Il condizionale è d'obbligo, infatti, perché sulla vicenda si dovrà esprimere un tribunale italiano al quale il comitato torinese

    – di Marcello Frisone

    Fitd, il «forziere» a tutela del tuo conto corrente

    Per poter lavorare in Italia, le banche devono aderire al Fondo interbancario di tutela dei depositi (Fitd), cioè lo strumento che garantisce - in caso di liquidazione coatta amministrativa o di procedura di risoluzione di un istituto di credito - ogni depositante fino a un massimo di 100mila euro.

    – di Marcello Frisone

    I moduli da conoscere nell'acquisto dei titoli

    A chi non è capitato di sentirsi quantomeno smarrito di fronte ai diversi moduli che le banche sottopongono per la sottoscrizione di uno strumento finanziario? Ecco perché serve avere un minimo di "consapevolezza" sull'impegno che si assumerà nei confronti della banca. Iniziamo a dire che la

    – di Marcello Frisone

    Mutui, cosa monitorare per scegliere il tasso migliore

    E' meglio stipulare un mutuo a tasso fisso oppure a tasso variabile? Il quesito è sempre (per fortuna) di attualità, nel senso che sono finiti i tempi di quando, una volta stipulato un mutuo, non si poteva più cambiare il contratto. Da una decina d'anni a questa parte, infatti, grazie anche agli

    – di Marcello Frisone

    Cedole e dividendi, così la remunerazione è diversa

    L'unica cosa in comune che hanno cedole e dividendi è che garantiscono (se tutto va bene) un "di più" a chi detiene un titolo. Per il resto, semplifichiamo dicendo che le cedole derivano dalle obbligazioni, mentre i dividendi provengono dalle azioni.

    – di Marcello Frisone

1-10 di 138 risultati