Ultime notizie:

Marc Andreessen

    Pro e contro il Venture Capital (in un mondo di tassi negativi)

    Dal 2008 ad oggi abbiamo visto la crescita economica mondiale nei paesi dell'ovest in netto calo. Di conseguenza, le banche centrali, dalla Federal Reserve Americana alla Banca Centrale Europea hanno effettuato politiche monetarie espansive abbassando i tassi d'interesse fino ai minimi storici nella speranza di riattivare la crescita e l'inflazione tramite il credito facile. Settori sensibili ai tassi d'interesse hanno sofferto. E qui parliamo di banche, assicurazioni, fondi pensione e del risp...

    – Gianluca De Stefano

    Bitcoin, i rischi e l'evoluzione del sistema di pagamento globale

    Cominciai la mia carriera lavorativa in una banca americana. Nonostante in alcuni casi abbiano dimostrato un'eccessiva propensione al rischio, basti ricordare il 2008. Quando entri in banca ti inculcano un'attitudine al rischio molto prudente. Lasciai la banca dopo due anni per una trading house svizzera, dove il concetto di rischio era molto meno prudente. Il trasporto di diesel da una raffineria nel mezzo della Siberia al Mar Baltico, fu la prima transazione che dovetti strutturare. La seconda...

    – Gianluca De Stefano

    Le startup "game changer" del 2018. E le exit degli ultimi 20 anni

    «Molte delle innovazioni che hanno cambiato il nostro quotidiano all'inizio sembravano follie». L'inventore del primo internet browser Marc Andreessen lo ripete spesso, soprattutto oggi che di mestiere finanzia attraverso il suo fondo le startup più innovative del mondo. Fu lui a coniare la categoria "game changer" ovvero quelle aziende capaci di cambiare le regole del gioco di un'industria, di un settore, capaci insomma di creare una nuova economia. Come è stato iPhone per il mercato delle ap...

    – Infodata

    Chi sono i 200 collezionisti top del 2017?

    C'è il giapponese Yusaku Maezawa sulla copertina del numero autunnale della rivista americana ARTnews, che da 28 anni è dedicato ai 200 top collezionisti a livello globale; 42 anni, imprenditore della moda online, ha fatto notizia lo scorso maggio per aver acquistato un'opera di Basquiat per il

    – di Silvia Anna Barrilà

    Il vero lato delle «fake news»

    Gli odierni dispositivi digitali e i social network convogliano così tante informazioni che nemmeno l'utente più esperto è in grado di vagliarle tutte. A quanto pare, viviamo in una versione del "Brave new world", il "mondo nuovo" di Aldous Huxley nel quale la verità è sommersa da un oceano di

    – di Steven Rosenbaum

    Zuck e l'idea di scendere in politica. E Facebook?

    Un miliardo e settecento milioni di persone in tutto il mondo. Sono questi i numeri della galassia Facebook. Una galassia che ha un padrone ben definito: Mark Zuckerberg, 32 anni, sesto uomo più ricco al mondo secondo Forbes. Nessuno al mondo può contare su qualcosa di simile. Ed è per questo che

    – di Biagio Simonetta

    Per il prestito fra privati in Italia si investe meno di una tazzina di caffè

    52 centesimi. Ecco quanto investe mediamente un italiano nella cosiddetta "alternative finance", intesa come comprensiva del peer to peer lending (il prestito tra privati), del crowdfunding e di altre attività similari. Innovazioni? Può darsi, ma la realtà dei fatti è ben diversa. Quando nel 1885 la Statua della Libertà, arrivò a New York come regalo diplomatico della Francia in occasione del primo centenario dell'indipendenza americana, sembrava quasi perfetta. Quasi. C'era solo un problema,...

    – Antonio Simeone

    «Vogliamo essere la Pixar dei visori»

    Dopo avere diretto i quattro cartoon digitali della serie Madagascar per il colosso dell'animazione DreamWorks (2,2 miliardi di dollari d'incasso), Eric Darnell aveva bisogno di una nuova sfida creativa. E così quando ha incontrato Maureen Fan, vicepresidente di Zynga, la software house creatrice

    – di M.Con.

1-10 di 61 risultati