Persone

Mara Carfagna

Mara Carfagna, è una politica ed ex show-girl italiana. E' stata Ministro per le Pari Opportunità del governo Berlusconi IV.

Nata a Salerno il 18 dicembre 1975, Mara Carfagna si è laureata in Giurisprudenza nel 2001 e prima di dedicarsi alla politica ha avuto una breve carriera come modella, valletta e conduttrice televisiva.

Entrata nel movimento politico di Forza Italia nel 2004, Mara Carfagna è diventata, l’anno successivo, Coordinatrice Regionale di Azzurro Donna Campania; nel 2006 viene eletta per la prima volta deputata nelle fila di Forza Italia e, nell'anno successivo, assume l'incarico di Coordinatrice Nazionale di Azzurro Donna, organizzazione femminile del partito fondato da Silvio Berlusconi.

Tra le iniziative politiche condotte da Ministro si ricorda quella del 2009, quando Mara Carfagna è stata fautrice della legge, introdotta dal "decreto Maroni", sullo stalking, reato che consiste in una condotta di atti persecutori di un molestatore nei confronti di una vittima.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Partiti politici | Mara Carfagna | Silvio Berlusconi | Ministro per le Pari Opportunità | FI | Berlusconi IV |

Ultime notizie su Mara Carfagna

    Toti e Carfagna, gli ultimi delfini spiaggiati di Berlusconi

    La lista dei delfini spiaggiati si allunga. Stavolta addirittura con una doppietta: Giovanni Toti e Mara Carfagna che solo il 19 giugno scorso erano stati designati da Silvio Berlusconi a coordinare il rilancio di Forza Italia. Un destino forse segnato in partenza. Almeno a guardare i precedenti. Il Cavaliere prima o poi, con modalità diverse, ha sempre esautorato chi aveva chiamato al vertice del partito e a maggior ragione chi aveva tentato di raggiungerlo senza chiedere prima il permesso

    – di Barbara Fiammeri

    FI, Berlusconi azzera i coordinatori. Carfagna e Toti non ci stanno

    Forza Italia senza pace, divisa e alla ricerca del rilancio, ma frenata dal protagonismo del leader storico, Silvio Berlusconi. Chiusi i lavori del "tavolo delle regole" incaricato di tracciare la strada verso uno nuovo statuto all'insegna della democrazia interna (Antonio Tajani, Anna Maria

    – di V.N.

    Berlusconi torna a Strasburgo, è l'eurodeputato più anziano

    Il debutto nell'emiciclo è denso di significati, cinque anni dopo l'estromissione dal Senato, ma non dalla vita politica, per effetto della legge Severino. Caloroso l'abbraccio con gli europarlamentari azzurri ma anche con gli altri colleghi del centrodestra europeo

    – di Andrea Gagliardi

    Whirlpool dopo Ilva: tutte le falle nelle versioni di Di Maio

    Whirlpool e Ilva. Le analogie nella gestione delle informazioni su questi due cruciali dossier industriali da parte del ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro Luigi Di Maio spiccano con evidenza dopo l'inchiesta pubblicata dal sito americano Politico sulla vicenda della multinazionale Usa

    – di Carmine Fotina

    Whirlpool: Mise verso la revoca degli incentivi. Carfagna: Di Maio responsabile

    «Whirlpool non ha tenuto fede ai patti e si è rimangiata la parola e dice di voler chiudere lo stabilimento di Napoli» e per questo il vice premier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio oggi «firmerà una direttiva ministeriale che revoca tutti gli incentivi, ne hanno avuti circa 50 milioni di euro

    Il ritorno di Berlusconi in Europa per difendersi dal mini-Pdl targato Meloni-Toti

    Due punti e poco più. E' questa la distanza che separa Forza Italia, fermatasi all'8,8%, da Fdi, il partito di Giorgia Meloni, salito domenica al 6,5%, che si prepara ora alla spallata finale. Il progetto è noto: costruire una nuova formazione politica che nasca dall'alleanza di Fdi con i dissidenti

    – di Barbara Fiammeri

    I malanni di Berlusconi e il destino di Forza Italia

    I medici come sempre, come già avvenuto in più occasioni, manifestano ottimismo. Silvio Berlusconi probabilmente domenica lascerà l'ospedale per tornare ad Arcore. Ma questo ennesimo ricovero e la successiva convalescenza rischiano di pesare moltissimo sul risultato elettorale di Forza Italia.

    – di Barbara Fiammeri

    Regeni, commissione d'inchiesta: solo 19 deputati in aula. Ecco chi sono

    A tre anni di distanza dal ritrovamento del corpo martoriato di Giulio Regeni, la Camera dei deputati ha varato una commissione di inchiesta che avrà gli stessi poteri della magistratura. L'inchiesta è in stallo dopo il rifiuto da parte degli inquirenti de Il Cairo di iscrivere nel registro degli

    – di An.Ga.

1-10 di 362 risultati