Ultime notizie:

Mar Adriatico

    Ionio e Tirreno, fermo pesca da lunedì 9 settembre per 30 giorni

    Da domani, lunedì 9 settembre, scatta il fermo pesca che per 30 giorni bloccherà le attività della flotta italiana dallo Ionio al Tirreno, nel tratto di costa che va da Brindisi a Roma, andando ad aggiungersi al divieto già attivo nel tratto da San Benedetto del Tronto e a Termoli. Lo rende noto Coldiretti Impresapesca, rilevando che sempre domani riprende la pesca nel tratto dell'Adriatico da Trieste ad Ancona, mentre è già ripartita quella da Manfredonia a Bari, dove i pescherecci erano rimast...

    – Guido Minciotti

    Pesca ferma in tutto l'Adriatico, niente reti da Trieste a Bari

    Da domani, 15 agosto, il fermo pesca coinvolgerà tutto il mar Adriatico. Da Ferragosto, infatti, si fermano i pescherecci anche nel tratto di costa da San Benedetto e Termoli, dopo che la flotta aveva già interrotto le attività da Trieste ad Ancona e da Manfredonia a Bari. Qui tutte le date. Il blocco delle attività nel tratto tra il sud delle Marche, l'Abruzzo e il Molise durerà fino al 13 settembre. La novità di quest'anno è - spiega Coldiretti Impresapesca - che in aggiunta ai periodi di ferm...

    – Guido Minciotti

    Inizia oggi il fermo pesca: le date in Adriatico, Tirreno e isole

    Stop al pesce fresco a tavola per l'avvio del fermo pesca che porta al blocco delle attività della flotta italiana, iniziando da oggi nel mare Adriatico e da settembre nel Tirreno. A darne notizia è Coldiretti Impresapesca in occasione dell'avvio del provvedimento per risparmiare le risorse del mare che scatta proprio in occasione dell'Overshoot day, il giorno in cui l'uomo ha già utilizzato tutte le risorse naturali che la Terra può rigenerare nell'intero 2019. Vietate la pesca a strascico e la...

    – Guido Minciotti

    Tangeri porta dell'Africa si espande e diventa un hub sempre più globale

    TANGERI - Un punto sulla carta geografica. Tangeri, affacciata sull'Atlantico ma appena al di là del Mediterraneo è stata fenicia, cartaginese, romana, araba, portoghese, spagnola e britannica. Difficile immaginare un destino diverso da quello commerciale, portuale in particolar modo.

    – dal nostro inviato Roberto Da Rin

    Un ponte da 5mila tonnellate di acciaio per collegare i Balcani alla Comunità Europea: lo ha realizzato la trevigiana Maeg

    Per costruirlo sono stati allestiti due cantieri sulle sponde della Sava: uno in territorio bosniaco, l'altro in terra croata e le maestranze hanno lavorato andandosi incontro. Al confine tra Croazia, Paese Ue, e Bosnia Erzegovina ora c'è il ponte di Svilaj a due corsie distinte, lungo 640 metri e largo 29: in questi giorni la trevigiana Maeg Costruzioni di Alfeo Ortolan vi ha calato l'ultimo concio, a completamento della struttura in metallo che sorreggerà le solette di calcestruzzo per il tran...

    – Barbara Ganz

1-10 di 125 risultati