Ultime notizie:

Manuela Lanzarin

    Coronavirus, arriva la stretta sulle discoteche: capienza dimezzata e mascherina in Emilia Romagna e Veneto

    «E' una misura - sottolineano il governatore veneto Zaia e l'assessore alla Sanità Manuela Lanzarin - presa contro il rischio che il virus torni a fare la voce grossa . ... Per Zaia e Lanzarin, è comprensibile che si voglia stare insieme e divertirsi, soprattutto dopo le restrizioni degli scorsi mesi, «ma altrettanto lo è comprendere come basti poco creare assembramenti e situazioni che possono rendere inutile l'impegno di tutti e il lavoro dei nostri professionisti sanitari.

    – di N.Co.

    Contagi di rientro, più test su badanti e lavoratori immigrati

    «Non c'è' l'obbligatorietà, ma la raccomandazione di sottoporsi ad un tampone, gratuito», ha precisato l'assessore alla Sanità del Veneto, Manuela Lanzarin, rilevando che «è pensabile, è ottimale, che le badanti accolgano l'invito a tutela dei loro assistiti che per la maggior parte sono anziani o persone con disabilità.

    – di Marzio Bartoloni

    Un Covid manager in azienda (e le altre regole del manuale Veneto per la riapertura)

    Il documento è stato presentato oggi dall'Assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin, nel corso del consueto punto sulla situazione del Covid-19 in Veneto tenuto dal Presidente della Regione, Luca Zaia, presente, come sempre, anche l'Assessore alla... "Abbiamo lavorato sodo - ha detto Lanzarin - partendo da una prima versione del testo datata 17 aprile, confrontata meticolosamente con le parti sociali, coordinata con il Protocollo Nazionale con le parti sociali del 24 aprile, elaborata via via...

    – Barbara Ganz

    Veneto, per la prima volta esami online per inserire 400 nuovi operatori sociosanitari

    ...- spiegano Manuela Lanzarin e Elena Donazzan, referenti rispettivamente per le politiche sociosanitarie e per quelle della formazione e lavoro della Giunta regionale - abbiamo adottato modalità straordinarie per consentire la conclusione... "In questo momento di emergenza epidemiologica e di enorme sovraccarico sanitario e assistenziale - conclude l'assessore Lanzarin - d'intesa con Uripa e Uneba, associazioni che rappresentano case di riposo ed enti assistenziali della Regione,...

    – Barbara Ganz

    Vicenza, le multe Spisal finanziano i defibrillatori aziendali (a disposizione di tutti)

    E' accaduto anche poco tempo fa, all'inizio di dicembre, in una fabbrica della Zona Industriale di Piana di Valdagno: un operaio di 42 anni è morto sul posto di lavoro per un infarto. A settembre 2018, nel Trevigiano, un epilogo diverso, grazie al defibrillatore: così i colleghi hanno salvato un operaio 22enne di Vittorio Veneto alla Cappellotto di Gaiarine, grazie alla presenza e all'uso di un defibrillatore. Fortunatamente gli addetti alla sicurezza avevano seguito corsi specifici per l'uso del...

    – Barbara Ganz

    Sullo spoil system di Speranza all'Agenas l'ombra del voto in Emilia

    Il minsitro Speranza ha revocato il dg di Agenas Francesco Bevere. Sullo sfondo di questa vicenda c'è la partita delle elezioni di gennaio in Emilia Romagna. A prendere il posto di Bevere all'Agenas dovrebbe essere infatti la direttrice della sanità emiliano romagnola Kyriakoula Petropulacos

    – di Barbara Gobbi

    In Veneto caccia ai tumori ereditari (prima che si presentino). Dal 1. gennaio senza ticket

    Le donne e gli uomini veneti portatori di una mutazione genetica (BRCA 1 e BRCA 2) che li rende particolarmente esposti al rischio di contrarre un tumore, principalmente alla mammella e all'ovaio, dal primo gennaio 2020 saranno esentati dalla compartecipazione alla spesa sanitaria e potranno sottoporsi a percorsi specifici e molto approfonditi come forma di screening avanzato. Lo ha deciso la Giunta regionale, su proposta dell'Assessore alla Sanità Manuela Lanzarin, che ha anche definito il per...

    – Barbara Ganz

    Carenza medici, il Veneto apre i Pronto soccorso ai laureati non specializzati

    Alla chiamata per "non specialisti" hanno risposto in 224 candidati da inserire nelle strutture con contratti di lavoro autonomo. Prima dell'inserimento negli ospedali è prevista con le Università una parte teorica di formazione d'aula e un'attività di tirocinio pratico con tutoraggio.

    – di Barbara Gobbi

    Carenza di medici, successo per il primo bando veneto per giovani non specializzati (e pronto il secondo)

    Si è chiuso oggi 12 ottobre in Veneto, con 224 domande arrivate, il bando per il reclutamento di giovani medici laureati, abilitati, ma non ancora specializzati, da inserire negli ospedali con un contratto autonomo. Il bando riguarda l'inserimento nell'area Pronto Soccorso ed era stato emesso lo scorso 14 agosto (DGR n. 1224 del 14 agosto 2019, misure urgenti per il soddisfacimento del fabbisogno di personale medico nelle unità operative di Pronto Soccorso della Regione). Da oggi, come previsto ...

    – Barbara Ganz

1-10 di 21 risultati