Ultime notizie:

Manhattan

    Bar di culto: i 50 più 1 anni del Bar Basso dove è nato il Negroni Sbagliato

    Tra Bloody Mary e Manhattan, Cosmopolitan e Mojito, il Bar Basso ha passato indenne gli anni di piombo, la Milano da Bere, la concorrenza di aperitivi e happy hour e le derive della mixology: «La nostra – conferma – è una situazione irripetibile per i bar di oggi.

    – di Federico De Cesare Viola

    Eni, scoperto in Adriatico mega giacimento di metano

    Ora sono in attività davanti alle coste romagnole e marchigiane due piattaforme mobili assoldate dall’Eni, la Super Sundowner della Nabors e la Key Manhattan della Shelf.

    – di Jacopo Giliberto

    Tesla, Sec avvia azione legale contro Musk. Titolo crolla a Wall Street

    Musk «non ha informato le autorità dei termini della sua iniziativa, compreso il prezzo delle azioni», scrive la “Consob” Usa nella denuncia presentata ieri in una corte federale di Manhattan dopo meno di due mesi dal tweet.

    – dal nostro corrispondente Riccardo Baarlam

    Il Philadelphia Museum of Art cresce con Gehry e diventa piazza

    Philadelphia, infatti, è la città simbolo della democrazia e dell'indipendenza americana, polo universitario, epicentro culinario – l'Italian market è ancora un punto di riferimento – il tutto a un'ora e venti minuti da Penn Station, nel cuore di Manhattan.

    – di Sara Dolfi Agostini

    The Jaffa hotel di Tel Aviv, il design arreda gli spazi storici

    La struttura fatiscente era stata acquistata dalla società Rfr Holding di Manhattan, fondata da Aby Rosen, che ha affidato all’architetto britannico John Pawson il compito di realizzare la nuova struttura alberghiera, legando storia e contemporaneità.

    – di Paola Pierotti

    I luoghi del cuore, da Twin Peaks a Sex and the City

    Per questo a Manhattan sono pressoché innumerevoli i tour che conducono nei luoghi della serie creata da Darren Star, accomunati però dalla durata, circa 3 ore e mezza: si va a vedere la suddetta brownstone, poi si passa nei department store amati dalle protagoniste, si scopre che la galleria d’arte di una di loro è la storica Louis K. Meisel di Prince Street.

    – di Chiara Beghelli

    Starbucks a Milano: tutti in coda per il tempio del caffè che non ti aspetti

    Al primo piano, in cima a una grande scalinata, il bar “Arriviamo” con salottino panoramico perfetto per l'aperitivo o un dopo cena dove vengono serviti i classici Spritz e Negroni, una selezione di vini di piccoli produttori, e una lista con un centinaio di cocktail speciali, pensati a Seattle, ma per un gusto italiano come “il Brera” (cold brew e bitter con una ciliegina luxardo, un'intepretazione del Manhattan analcolica).

    – di Luisanna Benfatto

1-10 di 1735 risultati