Ultime notizie:

Maliki

    Perché l'Iraq sta precipitando nel caos

    Paralizzato da proteste senza precedenti, il vuoto di potere e la corruzione stanno creando un terreno fertile per le cellule dell'Isis

    – di Roberto Bongiorni

    Alle elezioni in Iraq il ritorno a sorpresa del nazionalista al-Sadr

    Moqtada al-Sadr è una vecchia conoscenza degli Stati Uniti. Fu proprio lui, un carismatico clerico sciita formatosi in Iran, a portare avanti due sanguinose insurrezioni nel 2003 contro i militari americani. Le sue agguerrite milizie, l'esercito del Mahdi, si erano macchiate anche di gravi atrocità

    – di Roberto Bongiorni

    Iraq al voto sorvegliato speciale di Usa e Iran per strappo su nucleare

    La pace, prima di tutto. Dopo 40 anni di regimi, guerre e terrorismo, molti degli iracheni che oggi si recheranno alle urne condividono la stessa speranza e le stesse preoccupazioni. La speranza è che queste elezioni politiche gettino le fondamenta di un nuovo Iraq, un Paese davvero indipendente,

    – di Roberto Bongiorni

    Libano, Iraq e Turchia. Tre elezioni chiave per capire il futuro del Medio Oriente

    Libano, Iraq, Turchia. Uno dopo l'altro. Nell'arco di sei settimane una lunga tornata elettorale rischia di scuotere gli equilibri mediorientali in tre Paesi protagonisti, volenti o nolenti, della crisi siriana. Si inizia il 6 maggio con il piccolo Libano, regno degli Hezbollah (alleati dell'Iran),

    – di Roberto Bongiorni

    La Palestina ammessa nell'Interpol

    La Palestina, rappresentata dall'Autorità nazionale palestinese (Anp) è stata ammessa come Stato membro nell'Interpol, l'organizzazione internazionale della polizia di 190 Paesi. La votazione è avvenuta durante l'assise dell'istituzione in corso in Cina, con la mozione di accoglimento dell'Anp

    Erbil, al voto i curdi contro tutti

    KIRKUK - Il referendum che non vuole nessuno, o quasi, sta mettendo d'accordo tutti. Quante volte si sono visti Stati Uniti e Iran condividere lo stesso obiettivo? E quante volte abbiamo visto Iraq, Turchia, Arabia Saudita, Siria e i Paesi europei fare altrettanto? Anche se ognuno ha le sue diverse

    – dall'inviato Roberto Bongiorni

    Svolta a Mosul, gli iracheni strappano l'aeroporto all'Isis

    Chi, sull'onda dell'entusiasmo, quattro mesi fa pensava che la liberazione di Mosul fosse imminente, forse questione di poche settimane, se non di giorni, si è dovuto ricredere. Conquistare la "capitale irachena" del Califfato richiederà tempo. Ma la caduta della seconda città dell'Iraq,

    – di Roberto Bongiorni

1-10 di 250 risultati