Ultime notizie:

Malcolm X

    Cannes, Palma d'oro all'opera ironica e delicata di Hirokazu Kore-eda

    Si temeva fino all'ultimo che alla 71esima edizione del festival di Cannes dovesse trionfare il politically correct: la Palma assegnata a una donna con una giuria a maggioranza femminile e una presidente battagliera come Cate Blanchett. E invece ha vinto il cinema con Un affare di famiglia di

    – di Cristina Battocletti

    Cannes '71: Palma d'oro alla famiglia irregolare di Hirokazu Kore-eda. Agli italiani sceneggiatura e attore

    Si temeva fino all'ultimo che alla 71esima edizione del festival di Cannes dovesse trionfare il politically correct: la Palma assegnata a una donna con una giuria a maggioranza femminile e una presidente battagliera come Cate Blanchett. E invece ha vinto il cinema con Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda, una pellicola di rara omogeneità e bellezza, gentile e ironica analisi del mondo infantile che tanto sta a cuore al regista giapponese, come ha dimostrato con Father and Son (2013) e Lit...

    – Cristina Battocletti

    Phillips: successo per l'asta di Henri Cartier-Bresson della collezione Peter Fetterman

    Lo scorso 12 dicembre, a New York Phillipsha concluso la stagione autunnale con l'asta Henri Cartier-Bresson: The Eye of the Century, Personal Photographs from the Collection of Peter Fetterman, dedicata alla carriera del leggendario fotografo. L'incanto ha superato le attese. Dei 120 lotti offerti

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Franz Ferdinand, la band che venne dal Nord

    Affilatissimi riff di chitarra elettrica e cambi di ritmo indiavolati che si incrociano, il tutto senza perdere d'occhio la melodia. E' questo il marchio di fabbrica dei Franz Ferdinand, band di riferimento della scena indie di Glasgow da buoni 13 anni. Sono senza dubbio loro i protagonisti della

    – di Francesco Prisco

    Pantere nere alla Tate Modern

    Tate Modern riscopre "l'anima di una nazione". Questo il titolo di una mostra rivelatrice dedicata all'arte nera americana degli anni Sessanta e Settanta. L'obiettivo è scoprire l'altro lato della medaglia, l'alternativa alla pop art decisamente bianca di Andy Warhol o Roy Lichtenstein, presentando

    – di Nicol Degli Innocenti

    Il car sharing è la prova che i veri prepotenti non sono i tassisti

    Pubblichiamo un post di Claudio Giudici, presidente di Uritaxi Toscana -  A differenza di quello che si può pensare, il settore taxi italiano è dominato da grande razionalità, sia nella normativa che nell'azione rivendicativa. Non puo? essere un caso che, diversamente dai propri cugini nel resto del mondo, i tassisti italiani siano coloro che meglio sono riusciti nel tempo a ottenere il rispetto dei propri diritti. Diritti, regole, non privilegi come alcuni raccontano! Regole del gioco, fra l'a...

    – Econopoly

    Un match tra movimento e suono

    A breve il via al Festival Monteverdi - quest'anno impreziosito dalla ricorrenza 450: la nascita del "divino" Claudio il 9 maggio 1567. Cremona, città della musica e degli strumenti ad arco e il suo teatro, il "Ponchielli" , potevano forse lasciarsi sfuggire l'occasione di abbinare partiture live

    – di Marinella Guatterini

    Gli Stati Uniti non lo vogliono sentire come Presidente di tutti

    E' stato picchiato a sangue da un'America segregata. Ha marciato, a Selma e nella storia, con Martin Luther King. Eletto deputato, ha portato per decenni l'impegno sui diritti civili in Congresso, decano della politica americana. Molti, senza piaggeria, chiamano John Lewis un eroe americano. Ma non

    – di Marco Valsania

    Perché Ali ha cambiato l'America e segnato la storia

    Il 17 gennaio 2017 Muhammad Ali compie 75 anni. Sì, compie, anche se il morbo di Parkinson l'ha mandato al tappeto il 3 giugno 2016. Perché Ali è vivissimo con il suo carisma, come testimonia il documentario "Da Clay ad Ali - La metamorfosi", in onda su Sky Arte Hd il 17 gennaio alle ore 21,15 e

    – di Maria Luisa Colledani

    Due grandi, invisibili, editor

    «Questi mattoni formeranno un muro. Finché voi non avrete digerito questo muro, voi non farete neppure un saltino così». Siamo a Milano, nel 1951. Raffaele Mattioli, amministratore delegato della Comit, così replica a Palmiro Togliatti, segretario politico del Pci, il quale gli ha chiesto che senso

    – Domenico Scarpa

1-10 di 32 risultati