Ultime notizie:

Mafia spa

    Mafia: Confesercenti, in ristorazione fatturato 2,5 mld anno

    Oltre 5.000 locali, 20 mila addetti, 2,5 miliardi di fatturato in tutta Italia, con un' allarmante crescita della presenza a Roma, Milano, Firenze, Palermo: sono i numeri dell'infiltrazione della Mafia Spa nel settore della ristorazione, secondo quanto sottolineato dalla Confesercenti in una nota. "La profonda condizione di sofferenza della maggior parte degli imprenditori - osserva Esmeralda Giampaoli, presidente di Fiepet-Confesercenti - rappresenta il terreno ideale per le infiltrazioni". "La...

    – Nino Amadore

    Il tunnel di Monza è ancora un cantiere. E per la passerella della camorra il costo è salato

    Un anno fa apriva al traffico il tunnel di Monza sulla SS36 (la galleria urbana più lunga d'Europa) e, dopo le polemiche sulle code dei primi giorni, ci veniva detto che i lavori sarebbero terminati del tutto solo nel novembre successivo (ossia quattro mesi fa). Oggi le code non ci sono più e ci si gode un'opera attesa da più di trent'anni che taglia uno dei nodi peggiori della grande viabilità del Nord. In realtà, i lavori non sono ancora del tutto finiti, come si nota dalle strisce gialle per ...

    – Maurizio Caprino

    Usiamo i soldi confiscati alla mafia per investire in intelligence

    Renzi risponde a Saviano: la lotta a Mafia Spa diventa priorita' del Governo. Ma ci sono da sbloccare subito i soldi dell'agenzia che gestisce i beni confiscati: potrebbero essere usati per dotare polizia e carabinieri dei migliori strumenti per combattere i mafiosi. E' una cosa che si puo' fare subito: basta un decreto.

    – Vitaliano D'Angerio

    Mafia Spa: la prima banca d'Italia

    L'intero sistema criminale italiano (mafia, camorra e 'ndrangheta) è il più grande economico del paese. In grado - secondo SOS Impresa - di muovere un

    Le minacce mafiose al collega Giovanni Tizian, la scorta, le lontre giganti e Modena

    "Ciao Giovanni". "Gnam mmm?". "Giovanni ciao sono Roberto. Roberto Galullo. Come stai?". "Mmm ciaonf Rommbetto?". Al secondo "mmm" e dopo un ciao diventato "ciaonf Rommbetto" ho capito che non dovevo rompergli le scatole mentre Giovanni, il collega Giovanni Tizian, da anni collaboratore della Gazzetta di Modena pesantemente minacciato di morte dalle mafie, stava mangiando. "Ti chiamo dopo Giovà?tra una mezzoretta" era l'unica cosa che, a quel punto e per educazione, potevo dirgli. E così ho fatt...

    – Roberto Galullo

1-10 di 19 risultati