Aziende

Luxottica

Luxottica è un'azienda che si occupa di occhiali, fondata dall'imprenditore Leonardo Del Vecchio.

Leonardo del Vecchio è nato a Milano ma per fondare Luxottica ha deciso di spostarsi ad Agordo, in provincia di Belluno. Luxottica s.a.s. inizialmente produceva semilavorati per altri produttori che poi assemblavano gli occhiali finiti.

Nel 1967 Del Vecchio decide di non limitarsi più alla produzione di parti per conto terzi ma di produrre gli occhiali completi, con il marchio Luxottica. La scelta è indovinata e le attività vanno molto bene, tanto che nel 1971 decide di dedicarsi unicamente alla produzione di occhiali finiti. Sempre nel 1971 Luxottica si presenta alla fiera di settore MIDO di Milano, ottenendo un grande successo.

Luxottica è oggi una delle più grandi aziende al mondo per gli occhiali di lusso e da sole, e produce montature per marchi quali Ray-Ban, Vogue, Prada e Chanel. Dal 1990 Luxottica è quotata in borsa a New York, e dal 2003 a Milano, dove è entrata a far parte dei titoli a maggior capitalizzazione.

Pur essendo quotata in borsa, Luxottica rimane saldamente in mano al suo fondatore, Leonardo Del Vecchio, che possiede il pacchetto di controllo del capitale. Negli anni Luxottica ha operato importanti acquisizioni, tra cui quella di Ray-Ban e Oakley, che l'hanno portata ad essere leader di mercato.

Il modello di business di Luxottica è originale e basato sull'integrazione verticale: circa il 90% del processo produttivo è completato internamente. Inoltre Luxottica ha un forte radicamento con il territorio, tanto che in tempi di delocalizzazione alcune attività produttive sono state spostate in controtendenza dall'estero alle sedi italiane.

Il 16 gennaio 2017 Luxottica ha annunciato la fusione da 50 miliardi di euro con la francese Essilor, leader mondiale delle lenti da vista. Le due società diventano un colosso dell'occhialeria con più di 140.000 dipendenti e vendite in oltre 150 Paesi.

Ultimo aggiornamento 16 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Luxottica | Leonardo Del Vecchio | Occhiali | Società in accomandita semplice | Belluno | Vogue | Milano | Oakley | Chanel | Borsa Valori |

Ultime notizie su Luxottica

    Vam rileva la catena di ottica Demenego

    Vam Investments rileva il controllo di Demenego, storica catena italiana di centri ottici con 50 anni di attività nel mondo dell'occhialeria e con 16 negozi nel triveneto. Oggi ci sarà la firma dell'accordo. Vam Investments, la holding di investimenti di private equity specializzata in «buyout e growth capital» guidata dal Ceo e azionista-fondatore Marco Piana (che ha tra i principali soci anche l'imprenditore Francesco Trapani e il gruppo Tages) diventerà infatti partner strategico per proseg...

    – Carlo Festa

    Il PalaLuxottica diventa fabbrica di mascherine: 100 al lavoro anche di notte

    Un nuovo polo produttivo temporaneo che sarà in funzione anche di notte, per tutta la durata dell'emergenza, per garantire la massima produzione giornaliera, fino a circa 3 milioni di mascherine. Qui saranno impegnate a turno circa cento persone per garantire il funzionamento dei processi e il necessario controllo qualità. Luxottica e Fameccanica (Gruppo Angelini) avviano la produzione stabile e su larga scala di mascherine chirurgiche e consegnano il primo lotto di oltre 3,5 milioni di disp...

    – Barbara Ganz

    Powell non scalda l'Europa. Milano perde l'1,4%, ma corre Tim

    Il numero uno Fed ha rassicurato che la politica monetaria Usa rimarrà accomodante anche nel caso in cui l'inflazione dovesse superare temporaneamente il 2%. Intanto è stato confermato che nel secondo trimestre l'economia Usa è precipitata come mai successo prima

    – di Eleonora Micheli ed Enrico Miele

    Del Vecchio puo' salire in Mediobanca. Ma il vero obiettivo e' Generali 2022

    La Vigilanza europea di Bce ha autorizzato la Delfin di Leonardo Del Vecchio a salire fino al 20% di Mediobanca. Ma la grande partita finanziaria che potrebbe mutare il potere bancassicurativo italiano non si giocherà' a ottobre 2020, quando andrà' rinnovato il board di Piazzetta Cuccia. Del Vecchio si sarebbe impegnato con Bce a non presentare una propria lista di maggioranza e dunque non sono alle viste scossoni al vertice dell'istituto, apprezzato dagli investitori istituzionali. Il che non ...

    – Alessandro Graziani

1-10 di 1576 risultati