Ultime notizie:

Luigi XIV

    All'asta i preziosi gioielli dei Borbone Parma

    I lotti provengono dal patrimonio dei Borbone Parma, una dinastia discendente dal re sole Luigi XIV e da Papa Paolo III Farnese e centrale nella storia europea grazie all’intreccio di legami famigliari tra Francia, Austria, Spagna e Italia.

    – di Marina Mojana

    4 mete per un tuffo nello iodio fuori stagione

    Le piazzette alberate, il porto con le barche ormeggiate, la chiesa dove si è sposato Luigi XIV, le vie zeppe di boutique per la casa e di espadrillas fatte a mano.

    – di Sara Magro

    Baviera, viaggio nel regno dei castelli

    La facciata è una copia esatta di quella di Versailles, alle porte di Parigi: Ludwig era un grande ammiratore del Re Sole, Luigi XIV, che costruì Versailles per celebrare la sua grandeur. ... Il sovrano chiamava Linderhof, il castello dove ha vissuto più a lungo, Meicost Ettal, nome inventato anagrammando la celebre frase attribuita al Re Sole, “l’État c’est moi” (lo Stato sono io). Se Neuschwanstein era nato come omaggio a Richard Wagner e Herrenchiemsee al Luigi XIV,...

    – di Giulia Crivelli

    All'asta da Sotheby's i gioielli di Maria Antonietta: la loro storia fra ricchezza, bellezza, politica e tragedia

    Appuntamento a Ginevra il 12 novembre con una delle più importanti collezioni di gioielli storici mai battuti all’asta: si tratta di quelli provenienti dalla famiglia Borbone-Parma, una delle dinastie che hanno scritto la storia d’Europa e di cui hanno fatto parte Luigi XIV, il “Re Sole” e gli Asburgo d’Austria-Ungheria, ma anche i reali di Spagna e i duchi di Parma.

    – di Chiara Beghelli

    Record per i grandi maestri dell'arte italiana classica a Londra

    Christie's offriva in vendita due bronzi importanti, entrambi di provenienza regale, acquisiti dalla corte del Re Sole nel XVII secolo; si tratta di una statua dello stesso Luigi XIV a cavallo, fusa da Francois Girardon nell'ultimo decennio del Seicento e recentemente riscoperta come originale anziché copia più tarda, che è rimasta però senza acquirenti forse vittima di una stima troppo aggressiva di 7-10 milioni di £, o di possibili incertezze relative alla sua riattribuzione.

    – di Giovanni Gasparini

    «How to spend it» alla scoperta della dimora di Goodwood

    Correva l'anno 1697, quando il primo Duca di Richmond, figlio di Carlo II e della sua amante Louise de Kèrouaille, spia francese e amante anche di Luigi XIV, acquistava Goodwood, elegantissima tenuta di caccia in uno degli angoli più incantevoli del West Sussex. Inizia così il racconto della dimora

    Da Gianna Nannini in trono alla trap: è il Concertone della «riccanza»

    Che sia un rituale stanco lo ripetiamo da qualche anno: nessuno è riuscito a rinnovarlo degnamente, né si è ancora trovato un rituale «altro» in grado di sostituirlo. Ma non è questo il problema. Il Concertone del Primo maggio, promosso da Cgil, Cisl e Uil a piazza San Giovanni Laterano, non è più

    – di Francesco Prisco

    Bolloré a sorpresa lascia la presidenza di Vivendi al figlio Yannick

    Il consiglio di sorveglianza di Vivendi ha nominato Yannick Bolloré nuovo presidente del board «all'unanimita'". La decisione, ufficializzata da un comunicato, sancisce così il passaggio del testimone in Vivendi da parte di Vincent Bolloré al figlio trentottenne. E' stato lo stesso finanziere

    – di Giuliana Licini

1-10 di 112 risultati