Persone

Luigi Gubitosi

Luigi Gubitosi è un manager italiano nato a Napoli il 22 maggio 1961. Dal 2012 al 2015 è stato direttore generale della Rai. Il 2 maggio 2017 è stato nominato dal Mise commissario per gestire l'amministrazione straordinaria di Alitalia, insieme a Enrico Laghi e Stefano Paleari.

Laureato in Giurisprudenza, ha anche studiato alla London School of Economics e ha conseguito un master in Business Administration all'INSEAD di Fontainebleau.

La sua carriera come manager inizia in FCA, dove è stato direttore finanziario fino al 2005, poi prosegue in Wind con il ruolo di CEO fino al 2011. Dopo una breve esperienza in Bank of America Merrill Lynch approda in Rai come direttore generale. Da ottobre 2015 è operating partner della società Advent International, uno dei più grandi investitori di private equity al mondo.

Dal 2007 è professore di Advanced Corporate Finance alla LUISS e da dicembre 2016 consigliere di amministrazione e presidente del comitato controllo e rischi del gruppo Sole 24 Ore.

Il 15 marzo 2016 Luigi Gubitosi è stato cooptato come nuovo membro del cda di Alitalia, in sostituzione di Roberto Colaninno.

In passato il manager è stato Vice Presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici (CSIT), di Asstel e membro del Comitato Fisco e Corporate Governance di Confindustria. E' stato inoltre membro del Comitato organizzatore delle Olimpiadi di Scacchi di Torino 2006 e del Consiglio di Amministrazione di Cometa (fondo pensione dei metalmeccanici), F2i Sgr e Maire Tecnimont.

È appassionato di storia e di scacchi, è sposato e ha un figlio.

Ultimo aggiornamento 02 maggio 2017

Ultime notizie su Luigi Gubitosi

    Il piano di Tim per le aree grigie: entro il 2022 connetterà con l'Fwa le aree dove non arriverà FiberCop

    In occasione del Digitl Italy web summit, ieri l'amministratore delegato di Tim, Luigi Gubitosi, ha peratro affermato che l'anno "clou" per la chiusura del divario digitale italiano sarà proprio il 2021: «Inizieremo a chiudere il digital divide di... In quelle zone che non saranno coperte da FiberCop, la società guidata da Luigi Gubitosi ha sviluppato un piano interno che dovrebbe essere portato a compimento entro il 2021-22.

    – di Simona Rossitto

    Il ranking del top della finanza 2020: l'Ops su Ubi domina con il trio Messina-Cimbri-Canzonieri

    Chi sono i personaggi della finanza e di Piazza Affari (nella foto la Borsa di Milano) nell'anno che sta andando velocemente verso la conclusione in mezzo all'incertezza della pandemia? Tra le tante classifiche elaborate in questi mesi, l'occhio mi è finito su quella stilata da Finance Community, che ha basato il ranking sulla base di parametri come leadership, operatività e innovazione. Ebbene al primo posto del ranking della classifica c'è Carlo Messina, l'amministratore delegato di Intesa S...

    – Carlo Festa

    Rete unica, il Governo spinge per un piano condiviso

    Il Governo punta al «pieno coinvolgimento» degli operatori alternativi sul progetto di rete unica che dovrebbe svilupparsi sull'asse Tim-Open Fiber. E' stato ribadito in un incontro al Mef con gli ad di Sky, Wind Tre e Vodafone

    – di Andrea Biondi

    Le sfide globali al tempo del Covid, al via il Forum Ambrosetti a Cernobbio

    «Come sarà il mondo dopo la pandemia?» è la domanda che attraversa il programma della kermesse sulle sponde del Lago di Como. Tra i relatori Macron, Hillary Clinton, Gentiloni e il premier Conte. In calendario sette ministri del governo, da Patuanelli a Gualtieri. Focus sulla fibra ottica con Gubitosi di Tim

    – di Enrico Miele

    Rete unica al calcio d'inizio: e ora lo Stato non rubi la palla

    Un calcio d'inizio, promettente quanto si vuole, ma pur sempre il primo atto di una partita (complicata) tutta da giocare per la quale occorreranno tempo, equilibrio e determinazione insieme. Nulla, insomma, che si possa gestire all'insegna degli slogan e di soluzioni pasticciate. E dove lo Stato

    – di Guido Gentili

1-10 di 464 risultati