Ultime notizie:

Luigi Einaudi

    L'elefante, il coniglio e la lepre: ricordarsi di Einaudi

    Abbassare, più che i toni, il tasso di confusione. Ed evitare infine che quello strano animale ritratto dall'impareggiabile Luigi Einaudi - il risparmiatore italiano con la memoria d'elefante, cuore di coniglio e gambe di lepre- finisca per perdere pazienza e bussola. Perché allora sì che si

    – di Guido Gentili

    Privilegi o merito? Sì all'uguaglianza, ma nelle condizioni di partenza

    La caduta del Muro di Berlino del 1989 ha reso l'Italia più fragile a livello geopolitico. Il ruolo strategico di Paese in cui al partito comunista non era permesso governare è venuto meno. L'apertura degli scambi commerciali degli anni seguenti - grazie al WTO - ha consentito a Paesi come India e Cina di iniziare un percorso di crescita mostruoso che ha fatto uscire dalla miseria miliardi di persone. Se nei paesi emergenti il miglioramento delle condizioni di vita è stato diffuso, come ci ha s...

    – Beniamino Piccone

    Senatori a vita, il limite che esiste già

    E' un prestigioso club nato con la Repubblica che ha tra i propri iscritti politici, giuristi, industriali, scienziati, poeti, musicisti e scultori. Alcuni dei quali premi Nobel. L'albo d'oro del circolo, fondato più di 70 anni fa, è un elenco di 48 nomi: dieci sono entrati come membri di diritto ma

    – di Riccardo Ferrazza

    Enoturismo: asta mondiale per i Barolo introvabili, Tokyo fa il pieno

    L'Asta del Barolo - si legge in una nota - è nata come evento aziendale dei Poderi Gianni Gagliardo nel 1998, sin da subito condiviso con altri produttori di Barolo. Nel 2010 la famiglia Gagliardo ha deciso di «donare l'evento al territorio». L'Asta si è svolta domenica 12 maggio in mattinata

    – di Vincenzo Chierchia

    Editoria e politica, le scelte dei leader per i loro libri

    Non è la prima volta che la scelta dell'editore da parte di un leader politico per pubblicare il proprio libro solleva polemiche. Ma il caso di Matteo Salvini che, tra le quasi cinquemila case editrici attive sul mercato italiano, per il suo volume-intervista con la giornalista Chiara Giannini ha

    – di Riccardo Ferrazza

    Liberazione, il ruolo dimenticato di Pizzoni, il banchiere della Resistenza

    Quel 25 aprile del 1945, con la Liberazione dell'Italia del Nord, si concludeva la tragedia della seconda guerra mondiale culminata negli ultimi venti mesi, quando la penisola era divisa in due e campo di battaglia soprattutto di eserciti stranieri. Quel 25 aprile del '45 si concludeva

    – di Antonio Patuelli*

    Il diffuso vizio del presentismo nelle analisi sul declino italiano

    Spesso i commentatori di cose italiche tendono a concentrarsi troppo sul presente, sul governo giallo-verde, sulla congiuntura tedesca, sui rimbrotti della Commissione Europea, facendo perdere di vista i fattori di arretratezza storica, che rendono la crescita italiana anemica da almeno 25 anni. Contano i tempi lunghi, evocati da Luigi Einaudi. Perché si parla così poco di scuola? Perché è un investimento strutturale, che ha riflessi positivi nel lungo termine. La politica vive nel breve termi...

    – Beniamino Piccone

    Cosa offre la scuola e cosa cercano le imprese

    La scuola prepara per il mercato del lavoro? La domanda che ci siamo posti per anni è forse sbagliata. Dovremmo piuttosto, chiederci cosa va cercando il mercato del lavoro dalla scuola. La risposta al primo quesito, quello tradizionale, è sempre stata - forse ingenerosamente - negativa.

    – di Pietro Paganini

1-10 di 461 risultati