Ultime notizie:

Luigi De Vecchi

    «Servono campioni europei per competere con Usa e Cina»

    Il banchiere Luigi De Vecchi: «Mondo sempre più polarizzato, Europa quasi fuori tempo massimo» ... Luigi De Vecchi è chairman Emea della divisione banking capital markets and advisory del colosso bancario americano Citi, di cui è anche componente del comitato esecutivo globale.

    – di Alessandro Graziani

    I quattro italiani che hanno fatto l'operazione Lvmh-Tiffany

    Il complesso percorso tra Parigi e New York che ha permesso nel giro di 10 anni di costruire un impero di tale portata ha visto una regia tutta Made in Italy rappresentata da tre manager e un banchiere: Toni Belloni, uomo di fiducia di Arnault, Francesco Trapani, il nipote della famiglia Bulgari, Alessandro Bogliolo, ceo di Tiffany, e Luigi de Vecchi, presidente Emea dell'investment banking di Citi

    – di Marigia Mangano

    Il boom di fusioni leva matricole alla Borsa

    Quando un'azienda pronta a sbarcare in Borsa decide di tornare sui suoi passi, solitamente lo fa perché il mercato azionario è negativo e dunque fatica a trovare investitori. In questo 2017 che volge al termine, anno che ha visto una crescita economica sincronizzata nel mondo, un numero record di

    – Morya Longo

    Esselunga, Caprotti ancora indeciso sulla vendita. In campo solo due fondi. L'ipotesi Fondazione

    Sarebbe stato un consiglio di amministrazione di routine quello di Supermarkets Italiani, nel quale, tra gli altri punti all'ordine del giorno, è stato indicato l'advisor incaricato di analizzare le manifestazioni di interesse su Esselunga, senza che sia stato dato alcun mandato a vendere. Il consulente finanziario sarebbe infatti Citigroup, la banca d'investimento americana guidata in Italia da Luigi De Vecchi, che si andrà a unire ai consulenti legali: cioè l'avvocato Giuseppe Lombardi dello s...

    – Carlo Festa

    A New York l'Italia degli investimenti

    Il 2015 è stato un anno record per fusioni acquisizioni, 5mila miliardi di dollari a livello globale, al di sopra del precedente record, 4.700 del 2007. Nel 2008 il crollo e la crisi. Ci risiamo? possibile che oggi con volatilità, pericolo recessione, drammatici sviluppi geopolitici che

    – Mario Platero

1-10 di 20 risultati