Ultime notizie:

Luigi Capogrosso

    Il corpo a corpo con la storia dell'Ilva

    «Il 26 luglio del 2012, mi trovavo nell'ufficio di presidente di Confindustria Taranto. Il mio socio, Tommaso Carone, mi chiamò al telefono: "All'Ilva stanno mandando via tutti. Sta succedendo qualcosa di grosso. In acciaieria, ci sono carabinieri ovunque"». Quella telefonata rappresenta per

    – di Paolo Bricco

    Ilva, morti per amianto: in appello viene assolto anche Fabio Riva

    Da una raffica di condanne in primo grado, alcune delle quali molto pesanti e superiori alle richieste dell'accusa, a una raffica di assoluzioni tra le quali c'è quella di Fabio Riva. A Taranto la Corte d'Appello ribalta la sentenza che, nel maggio del 2014, aveva condannato 27 tra ex

    – di Domenico Palmiotti

    Ilva e Riva Forni Elettrici verso il patteggiamento

    Il processo per il disastro ambientale contestato all'Ilva non «trasloca» più dalla Corte d'Assise di Taranto a quella di Potenza: non c'è alcun conflitto e i giudici tarantini possono pronunciarsi. Due dei 47 imputati, e cioè le società Ilva e Riva Forni Elettrici (la prima in amministrazione

    – di Domenico Palmiotti

    Ilva, 4 anni fa sequestro e arresti: una storia infinita

    Era il 26 luglio del 2012, quattro anni fa. Una data simbolo per Taranto e per l'Ilva. E' il giorno in cui defragrò - ma le avvisaglie c'erano già da settimane - l'inchiesta giudidiziaria sull'inquinamento del siderurgico, la più grande acciaieria europea, 50 anni di vita passando dallo Stato al

    – Domenico Palmiotti

    Ilva, nuovo rinvio del processo a Taranto

    Diciotto luglio 2016. E' la nuova data della ripartenza del processo per il disastro ambientale dell'Ilva di Taranto che vede 47 imputati in Corte d'Assise: 44 persone fisiche e 3 società, Ilva, Riva Fire e Riva Forni Elettrici. Oggi il collegio presieduto dal giudice Michele Petrangelo ha accolto

    – di Domenico Palmiotti

    Discariche Ilva, Procura Taranto indaga Bondi e Gnudi

    Anche l'ex commissario dell'Ilva, Enrico Bondi, e l'attuale, Piero Gnudi, finiscono sotto la lente della Procura di Taranto. I due sono infatti indagati per getto pericoloso di cose e gestione non autorizzata dei rifiuti relativamente alla discarica «Mater Gratiae».Bondi è stato in carica per un

    – Domenico Palmiotti

    Ilva, 47 rinvii a giudizio per disastro ambientale. C'è anche Vendola

    Tra gli imputati rinviati a giudizio per il presunto disastro ambientale dell'Ilva c'è anche l'ex presidente della Regione Puglia Nichi Vendola al termine dell'udienza preliminare sul presunto disastro ambientale causato dall'Ilva. Vendola è accusato di concussione aggravata in concorso. Secondo

1-10 di 74 risultati