Ultime notizie:

Ludwig Wittgenstein

    Da Marx a Heidegger, viaggio nei luoghi (e nelle vite) dei filosofi

    Anche gli ultimi severi cultori di Karl Marx, dovranno farsene una ragione. O accettarla come una delle tante contraddizioni della storia e del pensiero filosofico. Se costoro vanno a Londra, la città in cui l'autore del "Manifesto del Partito Comunista" visse dal 1849 al 1883, avranno infatti una

    – di Dario Ceccarelli

    Giuvinò, scusate, sapete che ora è?

    Titolo Caro Diario, questa volta direi di cominciare dal titolo, lo devo a una signora con le rughe rischiarate dal sorriso che l'altra mattina, quando mancava giusto qualche minuto alle 7:00, mentre percorrevo di buon passo i Quartieri Spagnoli,  è spuntata d'un tratto dal vicolo dove fa angolo il panettiere e mi ha chiesto "Giuvinò, scusate, sapete che ora è?". Senza che sfotti amico mio, il giovanotto in questione sono proprio io, nonostante i prossimi 64 anni, l'aggravante di una barba di q...

    – Vincenzo Moretti

    Bce e TLtro, che cosa sono e gli errori (forse, troppi) di chi ne parla

    "Esiste una corrispondenza tra parole e cose, tra parole e grandezze; e tale corrispondenza è una funzione della pratica umana" H. Putnam, Mente, linguaggio e realtà Forward Policy Guidance: se volessimo tentare una traduzione che eccellesse per pertinenza e congruenza, molto probabilmente ci imbatteremmo in un nodo gordiano; e - si badi bene! - ciò accadrebbe non perché quest'inglese sia intraducibile, ma perché il suo significato, guida alle politiche d'avanzamento o qualcosa di simile, non è...

    – Francesco Mercadante

    Tiziano, Bianciardi e il battonaggio del lavoro intellettuale

    Caro Diario, il nostro amico Tiziano Arrigoni è tornato a sfruculiare. Lo sai, lui è fatto così, c'è chi sfruculia i foruncoli lui invece i pensieri, insomma 'a capa non a fa soffrì, una volta è Primo Levi e il lavoro ben fatto un'altra volta, questa, è Luciano Bianciardi e il lavoro precario. Ora è bene che io ti confessi che nella mia somma ignoranza io - prima che lui me ne parlasse - il suddetto Bianciardi nemmeno sapevo chi fosse, e naturalmente glielo ho detto, ma Tiziano ha fatto come avr...

    – Vincenzo Moretti

    Tempestose vite di filosofi

    «Dio è arrivato, l'ho incontrato sul treno delle cinque e un quarto». Così John Maynard Keynes, economista già allora molto noto, dopo un casuale incontro con Ludwig Wittgenstein il giorno del suo rientro in Inghilterra. La divinità austriaca tornava alla filosofia dopo gli anni trascorsi come

    – di Maria Bettetini

    Il manuale dell'eremita

    A leggere Il manuale dell'eremita (edizioni dell'asino, Euro 14) di Vittorio Giacopini c'è di che trovare vite da romanzo, storie rubate al rigattiere, un'accozzaglia di divertiti divertissement diversamente difformi dal tran tran quotidiano trasformati dal desiderio di fare, bizzarrie che hanno modificato, slittato, conformato esistenze. Giacopini ordina, in una sintassi senza oracolo, principio e riassunto di anni, scelte, passioni, le vite di alcuni tra i personaggi più strampalati, genial...

    – Mauro Garofalo

    La macchina e il gioco

    Nell'anno appena trascorso mi è capitato di partecipare all'incontro con un giornalista, autore di uno dei tanti libri dedicati al lavoro messo (a suo dire) in pericolo dall'avanzata dei robot, e con un docente universitario, professore emerito di scienza dell'organizzazione, che ha replicato alle affermazioni catastrofiste del giornalista sulla base del buon senso, oltre che della sua competenza professionale.  Ne è nata una discussione (meno proficua di quanto avrei sperato, a dire il vero) ne...

    – Paola Liberace

1-10 di 55 risultati