Ultime notizie:

Ludwig Wittgenstein

    Il primo amore somiglia all'ultimo

    Nel rapporto tra giovanissimi, spesso fusionale e totalizzante, il mondo esterno scompare dal campo visivo

    – di Paolo Legrenzi

    Apologia dell'errore fecondo

    Perchè fatichiamo ad accettare i nostri errori e perchè sono indispensabili per capire il mondo in cui viviamo. E cambiarlo

    – di Vittorio Pelligra

    Se il libro è un domandare. Una Conversazione con Max Bunker (Luciano Secchi), Cristina Chiperi, Roberto Koch, Nicola Maccanico, Federico Niero, Marco Sbrozi, Carlo Sini.

    "Nel regno digitale immateriale", scrive Kevin Kelly, "dove nulla è statico o fisso, tutto è in divenire, anche il libro diventa un librare, evolvendo da cartaceo a digitale, confrontandosi con altri sistemi di comunicazione e apprendimento". Se il libro diventa un "librare": questo il titolo/quesito/ipotesi che ci conduce in un viaggio su cosa è stato, cos'è oggi e cosa sarà domani il libro, attraverso Dieci Conversazioni con scrittori, editori, esperti. Come guida per orientarci in questo camm...

    – Marco Minghetti

    Bottega O

    Università Suor Orsola Benincasa Corso di Comunicazione e Cultura Digitale Bottega O: Maria D'Ambrosio, Vincenzo Moretti, Giuseppe Jepis Rivello; Bruno Aiello, Roberta Avallone, Valeria Boccara, Riccardo Cerino, Michele Canfora, Nicola Chiacchio, Domenico Cimmino, Claudio De Benedetti, Emanuela Di Pinto, Alfonso Di Stasio, Ferdinando Gagliotti, Arianna Giordano, Nunzia Iengo, Alessandra Martino, Maria Gabriella Mosca, Lorenzo Muto, Antonio Piscopo, Gabriele Punzo, Luisa Scherillo, Isabella Schia...

    – Vincenzo Moretti

    Intorno alla grandezza del piccolo

    ASCOLTA IL POST LEGGI IL POST Caro Diario, questa storia nasce in Bottega, da Jepis, mentre costruiamo cose, inseguiamo sogni, moltiplichiamo possibilità. E' da quando sono arrivato, a inizio Giugno, che avverto nell'aria la forza del cambiamento, ieri è arrivato l'I Ching, il giovane Jedi non lo conosceva, oggi mi ha ringraziato per "lo splendido ferro di bottega", ha aggiunto che il libro "è una pietra angolare", sono stato contento assai anche se lo sapevo già. Giuseppe sta ragionando int...

    – Vincenzo Moretti

    Monte Frumentario

    CIP, CASELLE IN PITTARI, CILENTO, ITALIA, ANNO 2020 https://youtu.be/Bf3Lm_b5iXI L'IDEA Raccontare il Monte Frumentario con le parole dell'organizzazione. IL PERCHE' Perché per me il Monte Frumentario è una possibilità. Una possibilità che mi piacerebbe fosse colta e moltiplicata, nelle forme e nei modi che ciascun soggetto o ciascuna comunità ritiene, perché come diceva papà mio le dita della mano non sono tutte uguali. Diciamo che la mia è un po' una storia di organizzazione e un po' un...

    – Vincenzo Moretti

    Il fiume della vita

    "A questa fragilità... che è stata naturalmente considerata un handicap, vorrei forse attribuire la mia inclinazione a non essere fino in fondo sicuro delle mie idee e delle mie azioni, e a cercare di immedesimarmi nel limite del possibile nelle idee e nelle azioni degli altri, nella loro interiorità e nella loro soggettività" Così scrive Eugenio Borgna nel suo ultimo saggio Il fiume della vita, una storia interiore. Questa frase, ramificata come i flessuosi tralci di una robusta vite, racchiude...

    – Giuliano Castigliego

    La modernità radicale come evo del conflitto e dell'ambivalenza (2003) #LungaLettura #LongRead

    Le uniche "cose" prevedibili, con riferimento alla vita, all'Umano, ai sistemi sociali (e alla loro iper-complessità), sono proprio?l'imprevedibilità e l'errore. (Dominici, 1998, 2003 e sgg.)   In questo tempo sospeso e surreale, illusi da quella che chiamo "simulazione della prossimità", abbiamo (forse) più tempo per riflettere, pensare, evadere con la lettura e la creatività /immaginazione (anche se ciò, evidentemente, non vale per le tantissime persone in difficoltà?); abbiamo (forse) più t...

    – Piero Dominici

1-10 di 72 risultati