Ultime notizie:

Lorenzo Valla

    Reddito, ecco come il latino ci aiuta a capire che cos'è

    L'economia è fatta di modelli, si basa cioè su delle 'semplificazioni' matematiche con le quali lo studioso, attraverso l'osservazione e l'analisi di una certa quantità di dati, tenta di elaborare leggi e paradigmi econometrici. Questa definizione di metodo, per certi aspetti sommaria, ci dà un'idea dell'attività incessante che un vero economista deve svolgere allo scopo di rispondere alle esigenze d'uno Stato o, più in generale, d'una comunità. In fatto di scuole di pensiero, è noto ai più che ...

    – Francesco Mercadante

    «Le fake news ci sono sempre state, la difesa è nelle biblioteche»

    «Quando, nel 1988, arrivai a Los Angeles, gli studenti più brillanti erano affascinati dal neoscetticismo. Per il neoscetticismo, la narrazione di finzione e la finzione storica erano indistinguibili. Il clima culturale di allora ha creato le condizioni favorevoli per le fake news di oggi».

    – di Paolo Bricco

    Con l'Ermafrodito del Panormita l'Umanesimo riscoprì l'erotismo

    I lettori della Domenica avranno notato la continuità con cui stiamo insistendo nel fornire, cogliendo ogni occasione propizia, una visione storicamente corretta dell'Umanesimo e del Rinascimento e dei suoi valori di fondo, con interventi, tra gli altri, di Gabriele Pedullà, Alessandro Pagnini,

    – di Armando Massarenti

    Certosa di San Lorenzo, Vallo di Diano, Padula

    La prima certosa in Campania è diventata patrimonio dell'Umanità Unesco nel 1998, e resta uno dei più magnifici: con 350 stanze e oltre 50 mila mq di superficie è la seconda più grande del mondo dopo quella di Grenoble, mentre è la numero uno per il chiostro di 15 mila mq. Si visitano il Refettorio

    Né con Roma né con Lutero

    Il dialogo Ciceronianus di Erasmo fu pubblicato a Basilea nel marzo del 1528; l'anno dopo ne comparvero altre due edizioni e una quarta nel '30. Un immediato successo, come in genere accadeva a tutti gli scritti del grande umanista olandese, maestro delle bonae litterae in ogni angolo d'Europa. Lo

    – di Massimo Firpo

    Né con Roma né con Lutero

    Il dialogo Ciceronianus di Erasmo fu pubblicato a Basilea nel marzo del 1528; l'anno dopo ne comparvero altre due edizioni e una quarta nel '30. Un immediato successo, come in genere accadeva a tutti gli scritti del grande umanista olandese, maestro delle bonae litterae in ogni angolo d'Europa. Lo

    – Massimo Firpo

    Gli antichi fra noi

    Come molti oggi, anche questo volume Dall'antico al moderno s'interroga più o meno esplicitamente sulla presenza del classico nel mondo attuale, ripercorrendone le fasi storiche dall'antichità al Medioevo all'Umanesimo e rintracciandolo con felice intuizione nelle stesse manifestazioni dell'arte

    – di Carlo Carena

    La costruzione della lingua eterna

    Pubblichiamo la prima delle tre puntate attraverso le quali Nicola Gardini mostrerà che il latino è lingua, se non viva, vivente, perché ancora invita a risposte e interpretazioni attraverso la voce dei suoi grandi autori. Tre puntate che intendono anche offrire le conoscenze minime sul ruolo che

    – Nicola Gardini

1-10 di 22 risultati