Ultime notizie:

Lorenzo Tomasin

    Salone del libro di Torino, successo di pubblico nonostante le polemiche

    La tempesta imperfetta di polemiche scatenatasi attorno al Salone del Libro (ma per fortuna non al suo interno, dove 148mila spettatori hanno decretato il pieno successo di questa edizione) sembrava essersi conclusa alla vigilia dell'apertura con l'esclusione della casa editrice dichiaratamente

    – di Lorenzo Tomasin

    Salone del libro: esclusa Altaforte, la casa editrice vicina a CasaPound

    Una buona conclusione, che non deve far abbassare la guardia. La decisione di escludere la casa editrice filofascista la cui partecipazione (non su invito) al Salone di Torino, è stata presa grazie a una lunga e delicata mediazione che ha visto convergere gli sforzi di tutti coloro che hanno a

    – di Lorenzo Tomasin

    Salone del Libro di Torino, la fuga degli intellettuali non è la soluzione

    Come in molti simili episodi della cronaca italiana, c'è un risvolto serio e uno meno serio nelle polemiche che stanno montando attorno al Salone del libro di Torino, del quale (diciamolo subito) è ben difficile affermare credibilmente che voglia fare da cassa di risonanza ad alcuna forma di

    – di Lorenzo Tomasin

    Lettura, scrittura e memoria nell'era digitale

    Come leggeremo in futuro? E se leggeremo in digitale, come impareremo? E se non leggeremo affatto, saranno i sistemi intelligenti a farlo al nostro posto? Le implicazioni della Dichiarazione di Stavanger, frutto del lavoro del network di ricercatori E-Read, segnalato sulle pagine del Sole 24 Ore da un bell'articolo di Lorenzo Tomasin, sono ingenti non solo in tema di lettura digitale, argomento della ricerca quadriennale del gruppo, ma più in generale per il loro impatto sull'apprendimento, sull...

    – Paola Liberace

    Testo digitale, tu ci inganni

    Non mancherà forse chi cercherà di bollare come semplicemente tecnofobe - in nome di un'idea rozza e quasi puerile del progresso, che pure oggi va per la maggiore - le conclusioni a cui è giunto il gruppo di lavoro internazionale E-read che ha indagato vantaggi e svantaggi della lettura digitale.

    – di Lorenzo Tomasin

    Iniziazione a Chomsky in tre brevi saggi

    Un libro come Il mistero del linguaggio, in cui Matteo Greco ha raccolto e Andrea Moro ha ottimamente introdotto tre brevi saggi recenti, di taglio divulgativo e per varie ragioni ricapitolativi della riflessione di Noam Chomsky, ha una grande utilità: esso offre con chiarezza e con esemplare

    – di Lorenzo Tomasin

    L'impronta digitale e l'ecologia culturale

    Il bello dell'internet è la sua capacità costante di ispirare la possibilità di innovare. La concentrazione di cambiamenti densi di conseguenze che si è verificata nell'ultimo quarto di secolo, proprio sulla scorta della creatività favorita dalla rete, ha ormai portato la società a vivere in un contesto profondamente digitalizzato e ha contribuito a generare una grande trasformazione che va ben oltre il confine della tecnologia informatica. Per di più, la digitalizzazione dello strumentario a di...

    – Luca De Biase

    Ecco i «magnifici cinque» del Campiello 2018

    Helena Janeczek, Ermanno Cavazzoni, Davide Orecchio, Francesco Targhetta e Rosella Postorino: questi i "magnifici cinque" del Campiello 2018. E' stata votata questa mattina a Padova, nell'aula magna dell'Università, la cinquina del premio organizzato e finanziato dagli industriali del Veneto, giunto

    – di Roberto Carnero

    Italiano sotto attacco

    Strano purismo, quello degli italiani. In molti si rivolgono all'Accademia della Crusca come a un tribunale censorio invocando severe condanne su formule come «scender giù» (anziché solo scendere) e «salir su» (anziché salire e basta), accapigliandosi sull'uso della maiuscola o della minuscola dopo

    – di Lorenzo Tomasin

1-10 di 48 risultati