Ultime notizie:

Lodo Guenzi

    X Factor, Anastasio il rapper buonista trionfa in una finale targata Napoli

    L'opinione pubblica è un mostro mitologico che si nutre di luoghi comuni. E allora i milanesi sono tutti stilisti ed esperti di finanza, a Torino si avvitano bulloni, il romano politicheggia e il napoletano «se non canta muore». La finale della 12esima edizione italiana di X Factor ci consegna un

    – di Francesco Prisco

    XFactor, una finalissima per due

    Sta per calare il sipario anche sull'edizione numero 12 di XFactor. Stasera su Sky Uno e sul digitale terrestre appuntamento con la finalissima al Mediolanum Forum di Assago. Qui si sfideranno i quattro finalisti: Luna Melis, Anastasio, Naomi e i Bowland.

    – di Adriana Fracchia

    X Factor, il dopo Asia: Lodo è un furbetto ma nessuno tocca Gassmann

    C'è vita dopo Asia Argento? Se lo chiedevano un po' tutti alla vigilia della prima puntata di live show della dodicesima edizione italiana di X Factor. Perché noi italiani siamo un po' così: prima per il #Metoo, poi «dagli» alla ex paladina del #Metoo ché l'hanno colta con le mani nella marmellata,

    – di Francesco Prisco

    A X Factor s'aspettavano il lodo Asia Argento (e invece è arrivato il Lodo dello Stato Sociale)

    Suvvia: alzate le mani. Quanti di voi avevano cominciato a pensare che Asia Argento, ex eroina del movimento #MeToo travolta lei stessa da un sex gate in miniatura, sarebbe uscita dalla porta di X Factor per rientrare dalla finestra? Il fumo, nelle ultime settimane, sembrava dover girare in questa direzione: le dichiarazioni assolutorie dei vari Fedez («Io la terrei»), Manuel Agnelli («Non è colpevole») e Mara Maionchi («Asia, ti aspetto»), già colleghi giudici, avevano tutta l'aria di preparare...

    – Francesco Prisco

    A Roma il «concertone» più indie di sempre

    Due morti al giorno sul lavoro. Troppi, nonostante «in Italia abbiamo una buona legislazione». A dirlo, in occasione della presentazione del concerto del 1° maggio promosso dai sindacati, è Tonino Ascenzi della Uil. «C'è poca informazione e poca formazione - aggiunge - la sicurezza deve diventare

    – di Francesca Milano

    Primo maggio tra Roma e Taranto: torna la «disfida» del Concertone

    Torna il primo maggio, tutti al Concertone. Tocca solo decidere «quale», perché dal 2013 - giusto dieci mesi dopo l'esplosione del caso Ilva - alla tradizionale kermesse organizzata a Roma in piazza San Giovanni Laterano da Cgil, Cisl e Uil si affianca l'Uno Maggio Libero e Pensante di Taranto,

    – di Francesco Prisco

    La Calabria si dichiara «indipendente» (tra exComac, Color Fest e Somewhere Festival)

    C'era una volta la Calabria in cui non succedeva mai niente. Musicalmente parlando e non solo. C'erano i «numi tutelari» dei tempi che furono, certo, le sorelle Bertè e il vate folk Rino Gaetano, c'era il caso del Parto delle Nuvole Pesanti, ma sembravano quasi episodi isolati, la cui dimensione calabrese poteva essere interpretata persino come accidentale. Da un po' di tempo però l'inerzia è cambiata. Perché Cosenza, con l'esplosione dell'Unical, si è scoperta una città vivacissima, perché è us...

    – Francesco Prisco