Ultime notizie:

Lionel Jospin

    Tornano gli scioperi, le riforme di Macron al test della piazza

    E' un momento difficile per Emmanuel Macron. Il presidente francese - malgrado un gradimento piuttosto basso, tornato da diverse settimane sotto il 50% - ha il sostegno dei suoi concittadini, nel confronto con i ferrovieri della Sncf, ai quali vuole ridurre una serie di istituti considerati come

    – di Riccardo Sorrentino

    Riforma del lavoro in Francia: Macron all'attacco delle 35 ore

    PARIGI - Il primo cantiere aperto da Emmanuel Macron - subito dopo quello relativo alla moralizzazione della politica, con una proposta di legge già varata dal Consiglio dei ministri - riguarda il diritto del lavoro. Si tratta anche del primo vero test politico e sociale del nuovo inquilino

    – di Marco Moussanet

    Rimpasto lampo per Macron: via quattro ministri coinvolti in inchieste

    PARIGI. Nessun ingresso di particolare significato politico, contrariamente alle attese, nel nuovo Governo francese. Che ha conosciuto un rimpasto più corposo del previsto dopo l'uscita di scena di quattro ministri coinvolti a vario titolo in inchieste (preliminari) della magistratura. La più

    – dal corrispondente Marco Moussanet

    Incentivi al bene comune

    Economia del bene comune, l'ultima fatica del premio Nobel francese Jean Tirole, è un libro di divulgazione e riconciliazione. Un libro che prova a spiegare con lucida e intelligente pacatezza le ragioni degli economisti e della scienza economica nella costruzione del benessere collettivo.

    – di Giorgio Barba Navaretti

    La fabbrica delle élite francesi non conosce né crisi né recessioni

    Come si è arrivati a questo? E' ciò che si chiede gran parte del mondo, e la quasi totalità dell'élite francese, riguardo della seconda tornata delle presidenziali in Francia. Charles de Gaulle incluse il ballottaggio nella costituzione della V Repubblica per costringere i francesi a scegliere in

    – di Hugo Drochon

    Il trasformismo di Marine Le Pen

    Ho un vivo ricordo della prima apparizione in televisione della candidata francese alla presidenza Marine Le Pen. Accadde poco prima della campagna elettorale per le presidenziali del 2002, quando avevo l'incarico di moderatrice in un dibattito alla TV pubblica francese. Per par condicio ci serviva

    – di Christine Ockrent

    In Francia i giochi sono ancora aperti

    Emmanuel Macron, 39 anni, ha vinto "marciando" il primo turno delle presidenziali francesi. Tutto bene, dunque? Non proprio. Il quotidiano parigino Le Monde, bandiera della sinistra, avverte in un accorato editoriale "Le refus du Front National" a non abbassare la guardia perché i giochi sono ancora aperti. Scaramanzia da intellighenzia di gauche? Forse ma il Front National di Marine Le Pen ha preso 7,6 milioni di voti , 2,8 milioni in più che nel 2002 con Le Pen padre che batté a sorpresa il pr...

    – Vittorio Da Rold

    Alla Spd manca il pragmatismo di Schröder

    C'era stato un lungo periodo di tempo, dal settembre 1998, in cui la socialdemocrazia tedesca era tornata in auge. Malgrado la Spd non avesse più la stessa consistenza e autorevolezza dell'epoca di Willy Brandt e di Helmut Schmidt, Gerhard Schröder era riuscito a riportarla, dopo sedici anni, al

    – di Valerio Castronovo

    I socialisti a rischio disfatta scaricano Hollande

    Codice rosso, direbbero in ospedale. Caso disperato, con funzioni vitali ad alto rischio. I socialisti francesi hanno finalmente realizzato davvero, cioè accettato di capire, quello che i sondaggi dicono da tempo: il partito che da cinque anni governa il Paese non ha alcuna possibilità di superare

    – di Marco Moussanet

1-10 di 65 risultati