Ultime notizie:

Linkin Park

    HA(BIT)AT e THE WATCH

    Caro Diario, questi i due racconti nelle intenzioni transmediali realizzati in Aula O quest'anno. Il primo è a più teste e più mani e si intitola HA(BIT), il secondo è di Simone Cerciello e si intitola THE WATCH. Per avere un'idea più generale del lavoro che ha alle spalle questa storia, ti consiglio di leggere il post che trovi qui. Buona lettura. HA(BIT)AT di Vincenzo Moretti, Maria D'Ambrosio, Antonino Aversa, Luisa Bevo, Antonio Casaccio, Valeria De Martino, Pasquale Di Sauro, Donato Di St...

    – Vincenzo Moretti

    John Grant, «l'amore è magico» per chi cerca suoni nuovi

    Signore e signori, questo tizio qui è un genio. Ha 50 anni, arriva dal Colorado ed è stato il leader di una interessante band alternative rock, chiamata The Czars. Ha un talento fuori dal comune a scrivere canzoni e non si stanca mai di sperimentare. Stiamo parlando di John Grant, uno tra i più

    – di Francesco Prisco

    Blockchain, alle startup 400 milioni in due mesi. Il caso Robinhood Market

    Il nome è evocativo ma la missione dei fondatori di Robinhood Market non è ovviamente quella di rubare ai ricchi per dare ai poveri. Resta il fatto che questa startup nata nel 2013 a Palo Alto, in Silicon Valley, per operare con un'app che azzera le commissioni sulle operazioni di compravendita di azioni e delle principali criptovalute (Bitcoin ed Ethereum) ha fatto il salto. La chiusura imminente di un nuovo round Series D da 350 milioni di dollari, a firma di Dst Global, il venture capital d...

    – Infodata

    «Con 18app ci sento il rap». La classifica dei concerti col bonus

    Quali artisti vanno a vedere dal vivo i giovani con il bonus da 500 euro 18app? Tiziano Ferro, Jovanotti, Ligabue ma anche tanto rap: da Marracash e Gué Pequeno a Fabri Fibra, passando per J-Ax e Fedez. E i loro genitori insegnanti verso quali «botteghini» indirizzano i 500 euro del bonus

    – di Francesco Prisco

    Jovanotti primo artista di lingua non inglese prodotto da Rick Rubin

    Rick Rubin è il produttore del nuovo album di Jovanotti. La conferma arriva dalla major Universal Music cui l'artista all'anagrafe noto come Lorenzo Cherubini è legato da un contratto discografico. «E' la prima volta - si legge in una nota - che il produttore vincitore di dieci Grammy Awards sceglie di collaborare con un artista italiano, la prima volta che produce un artista che non canta in inglese. La stima di Rubin per Lorenzo nasce da un rapporto personale: la passione comune per la musica e...

    – Francesco Prisco

    Quarant'anni senza Elvis Presley, il re del rock che «creò» il music business

    Il rock and roll è nato una volta sola, nel 1954, ma è morto in innumerevoli circostanze nell'arco di questi 60 anni, dallo schianto dell'aereo di Buddy Holly al suicidio di Chester Bennington. Passando per ciò che accadde quel 16 agosto del 1977, alle ore 15, al Baptist Memorial Hospital di

    – di Francesco Prisco

    Addio a Chester Bennington, leader fragile dei Linkin Park

    Quando il rock era giovane, le rockstar maledette si iscrivevano al «Club of 27», se ne andavano nel fiore degli anni, con tutta la carriera davanti. Adesso che il genere musicale più popolare del Ventesimo secolo è un «prodotto maturo», ironia della sorte, le icone del genere ci lasciano compiuti

    – di Francesco Prisco

1-10 di 28 risultati