Aziende

Leonardo

Leonardo S.p.A è una holding industriale che opera direttamente o attraverso proprie controllate nell'Aerospazio e Difesa, che include i settori Elicotteri, Elettronica per la Difesa e Sicurezza e Aeronautica, Spazio e Sistemi di Difesa e nei Trasporti.

Il gruppo è leader in Italia nel settore delle alte tecnologie, mentre all'estero si colloca tra i maggiori operatori grazie alla presenza nei principali programmi internazionali di aerospazio e difesa. E’ quotato alla Borsa di Milano.

Nell'Aeronautica è il principale produttore italiano e fra i maggiori a livello europeo di aerei e componenti aeronautici specializzati nei settori dei velivoli civili e militari. Nell'Elicotteristica si posiziona tra i più importanti protagonisti del mercato globale, offrendo una gamma completa di prodotti in grado di soddisfare le diverse esigenze operative militari e civili.

Nel settore dell'Elettronica per la Difesa, si posiziona tra i principali operatori nei sistemi avionici ed elettroottici, nella radaristica di bordo, nelle telecomunicazioni per la difesa, nella sicurezza e nei sistemi navali di superficie.

Nei Sistemi di Difesa si colloca tra i leader nel campo dei sistemi missilistici, dei sistemi subacquei, nell'artiglieria navale e nei veicoli corazzati.

Nel comparto Spazio è il principale operatore in Europa e tra i primi al mondo, partecipa ai più importanti programmi europei e internazionali (con le principali agenzie spaziali mondiali e con la NASA) nella progettazione, sviluppo e produzione di satelliti per usi militari e civili e componenti per strutture orbitanti, nonché nello sviluppo di sistemi e servizi satellitari e nella gestione di missioni spaziali.

Nel settore dei Trasporti è leader nazionale e si posiziona tra i principali produttori a livello mondiale.

Il recente passaggio da Finmeccanica a Leonardo ha visto l'azienda trasformarsi da holding finanziaria a realtà industriale operativa, integrata, innovatrice.

Il nuovo nome s'ispira alla celebre figura di Leonardo da Vinci, simbolo per eccellenza d'innovazione e creatività.

L'azienda ha sede in Italia, conta oltre 47.000 dipendenti, dei quali il 37% circa all'estero, è presente, con propri uffici ed insediamenti, in 15 Paesi e vanta un'importante presenza industriale in Italia, Regno Unito, Stati Uniti e Polonia.

Dal 4 luglio 2013 Gianni De Gennaro è il Presidente e dal 15 maggio 2014 al 19 maggio 2017 Mauro Moretti è stato l'Amministratore Delegato e Direttore Generale. Dal 18 marzo 2017 Alessandro Profumo è il nuovo ad del gruppo.

Ultimo aggiornamento 09 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Sistemi | Holding | Italia | Leonardo da Vinci | Difesa | Nasa | Leonardo | Mauro Moretti | Gianni De Gennaro | Finmeccanica |

Ultime notizie su Leonardo

    Perché Piazza Affari negli ultimi 10 giorni ha guadagnato il triplo di Wall Street

    Se poi aggiungiamo il peso specifico di titoli come Eni, Enel e Leonardo, superiamo la metà. ... Scatti rilevanti per i titoli della galassia Agnelli, per Leonardo (+17%), Pirelli ed Enel (+13%). ... Altri titoli come Leonardo ed Enel si sono mossi anche perché, benché multinazionali, hanno un forte radicamento e collegamento con il rating del Paese.

    – di Vito Lops

    Borse, Europa e Wall Street scommettono su ripresa a V. Piazza Affari a +3%

    Ancora in rally Leonardo che consolida la corsa delle ultime sedute. Bene anche StMicroelectronics spinta dalle indicazioni fornite da Micron Technology, mentre la "scalata" annunciata da Leonardo Del Vecchio continua a sostenere Mediobanca e la partecipata Generali.

    – di Chiara Di Cristofaro e Paolo Paronetto

    «Con la pandemia il cibo è tornato fattore di pressione sociale»

    Un polo che ha dato interconnessione a differenti realtà (da Sis sementi a Cassa depositi e prestiti, da Leonardo a Ismea e A2A) applicando tecnologie avanzate per il rispetto della terra e dell'ambiente, senza intaccare le performance della produttività, con un valore alla produzione che nel 2019 ha sfiorato i 100 milioni, moltiplicando per 2 l'ebitda e con una capitalizzazione di Borsa di oltre 500 milioni.

    – di Roberto Iotti

    «Con la pandemia il cibo è tornato fattore di pressione sociale»

    Un polo che ha dato interconnessione a differenti realtà (da Sis sementi a Cassa depositi e prestiti, da Leonardo a Ismea e A2A) applicando tecnologie avanzate per il rispetto della terra e dell'ambiente, senza intaccare le performance della produttività, con un valore alla produzione che nel 2019 ha sfiorato i 100 milioni, moltiplicando per 2 l'ebitda e con una capitalizzazione di Borsa di oltre 500 milioni.

    – di Roberto Iotti

    La crociata di Del Vecchio per difendere l'italianità di Mediobanca

    Leonardo Del Vecchio, come confermato in una nota ufficiale dalla holding lussemburghese, lo scorso 29 maggio ha «depositato presso la Banca d'Italia istanza per l'autorizzazione ad incrementare la partecipazione detenuta da Delfin e... Una riunione, a cui ha partecipato Del Vecchio, i suoi fedelissimi Francesco Milleri e Romolo Bardin, e il figlio Leonardo Maria che ha poi portato la prima linea di Delfin a benedire pubblicamente il piano industriale triennale presentato...

    – di Marigia Mangano

    Le peggio periferie degli altri

    Il racconto dei sobborghi francesi e americani è più urgente di quello dei quartieri dormitorio italiani, perché ad armarsi di macchina da presa sono le seconde generazioni di immigrati. Come Ladj Ly Si esce con la tachicardia dalle corse nelle banlieue di Ladj Ly. Lo spettatore è braccato come i Miserabili del quartiere Montfermeil, in cui Victor Hugo ha ambientato due secoli fa il suo capolavoro e in cui oggi il regista francese di origini maliane ha cercato i tanti Jean Valjean per restitui...

    – Cristina Battocletti

1-10 di 8969 risultati