Ultime notizie:

Leo Longanesi

    L'Italia ha un un grosso problema: gli italiani

    Non se ne esce: il paese vive di rendita e non cresce. I professori pontificano e i giovani espatriano. Mafia e corruzione sono tasse. Produttività e professionalità sono basse. Il rapporto tra i poteri va ricalibrato. La legge elettorale è inadeguata...

    – di Alessandro Magnoli Bocchi*

    Un auspicio per il prossimo decennio: l' Italia si trovi un terapeuta. Bravo

    Anche se voi vi credete assolti Siete lo stesso coinvolti ? Fabrizio De André, Storia di un impiegato, 1973 Fabrizio De André[/caption] Figura 1. 16 maggio 1991, edicola della stazione FS di Cremona Fonte: Archivio Corriere della Sera I primi dubbi. Giovedì 16 maggio 1991 il giornale costava 1.200 lire e sporcava le mani d'inchiostro. Entrando in stazione scoprii che l'Italia era diventata la quarta potenza mondiale (Figura 1)[i]. A occhio sembrava una bizzarria statistica, ma Andre...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    Spadolini tra cronaca e storia le tante vite di un italiano unico

    Questo libro di Cosimo Ceccuti su Giovanni Spadolini è un libro a sua insaputa. Non si tratta di un gioco di parole e tanto meno di una frase a effetto. Perché le cose stanno così. Un allievo di Ceccuti, Gabriele Paolini, ha pensato di mettere in fila i maggiori contributi di Ceccuti dedicati

    – di Paolo Armaroli

    Editoria e politica, le scelte dei leader per i loro libri

    Non è la prima volta che la scelta dell'editore da parte di un leader politico per pubblicare il proprio libro solleva polemiche. Ma il caso di Matteo Salvini che, tra le quasi cinquemila case editrici attive sul mercato italiano, per il suo volume-intervista con la giornalista Chiara Giannini ha

    – di Riccardo Ferrazza

    Il diffuso vizio del presentismo nelle analisi sul declino italiano

    Spesso i commentatori di cose italiche tendono a concentrarsi troppo sul presente, sul governo giallo-verde, sulla congiuntura tedesca, sui rimbrotti della Commissione Europea, facendo perdere di vista i fattori di arretratezza storica, che rendono la crescita italiana anemica da almeno 25 anni. Contano i tempi lunghi, evocati da Luigi Einaudi. Perché si parla così poco di scuola? Perché è un investimento strutturale, che ha riflessi positivi nel lungo termine. La politica vive nel breve termi...

    – Beniamino Piccone

    I cinque errori della democrazia e perché puntare sul merito vuol dire salvarla

    La democrazia rischia di soccombere. L'idea che la  democrazia(1) sia l'unico sistema possibile (e l'autoritarismo superato) ha perso plausibilità. Anche le democrazie più consolidate - in affanno nel gestire globalizzazione(2), disuguaglianza e immigrazione - sono a rischio sopravvivenza. Il mondo è in "recessione democratica". Ascesa e declino La democrazia, per cinquant'anni considerata punto di arrivo ? Nel 1941, solo 11 paesi al mondo erano organizzati secondo principi democratici. Ritenu...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    #Incartati

    Ho fatto un pensiero così difficile che nemmeno io l'ho capito.

    – Gianfranco Ravasi

1-10 di 55 risultati