Ultime notizie:

Leni Riefenstahl

    Ti sogno California, o forse no

    I reportage di Michele Masneri dagli Usa spiccano per originalità e qualità di scrittura; il tono è da «sadcom» americana, euforico in superficie, ma con un fondo di preoccupazione e amarezza

    – di Claudio Giunta

    La dittatura delle statue cupe

    Il libro di Klaus Wolbert dedicato ai «corpi perfetti» copiati dai greci e scelti dai nazisti per confermare la «superiorità genetica» del popolo tedesco

    – di Ada Masoero

    Week end culturale/ Napoli e il Museo Archeologico

    Ultimi appuntamenti a Napoli il 7 e il 13 al Museo Archeologico per la rassegna di "Fuoriclassico. La contemporaneità ambigua dell'antico" una rassegna, il cui tema si pone in rapporto ideale con Ovidio (a duemila anni dalla morte) e con Vico (a 350 anni dalla nascita: Vico insegnò proprio nella

    Tutti i colori del Nero

    Quella di Jean-Michel Basquiat è una pittura drammatica, alimentata dall'orgoglio del proprio essere nero, dall'affermazione e dalla difesa dei valori etici e morali che si possono riscontrare nella cultura degli afro-americani. L'energia e la determinazione con cui egli ha affrontato questi temi

    – di Gianni Mercurio

    Hollywood compiacente con i nazisti - 31/08/14

    A 80 anni di distanza, coloro che tentarono una qualche forma di modus vivendi con il regime nazista, in Germania e all'estero, sono ormai perdonati. Alla fine della guerra ci furono casi di epurazione e di condanna. Qualche anno fa quando emerse che Günter Grass si era arruolato giovanissimo nelle file delle SS, dopo le prime denunce morali, la vicenda fu giudicata dai più con indulgenza. Eppure, stupisce apprendere che negli anni 30 l'industria cinematografica americana accettò di modellare i ...

    – Beda Romano

    Hollywood compiacente con i nazisti

    A 80 anni di distanza, coloro che tentarono una qualche forma di modus vivendi con il regime nazista, in Germania e all'estero, sono ormai perdonati. Alla fine

    – Beda Romano

    Si intitolava Nightfall quel racconto di Isaac Asimov in cui un pianeta abituato alla luce perenne di molti soli si trovava nel panico di una notte improvvisa, incapace di fare fronte - anche filosoficamente - alle tenebre. Viene in mente quando si osserva quante siano le luci, soprattutto

    Luxardo fissò superbi muscoli

    Quarantacinque scatti (quasi tutti inediti) esposti «Si Fest» confermano l'audacia e modernità di uno dei fotografi di grido del Ventennio

1-10 di 17 risultati