Ultime notizie:

Laval

    Un anno di "cronaca critica della diffusione (dei dati) sul coronavirus" in sette grafiche interattive

    1 Andrà tutto bene, ci siamo detti, gridandolo dai balconi, disegnandolo sui lenzuoli sotto un arcobaleno, facendone un'hashtag. Lo abbiamo fatto, tutti, per darci coraggio di fronte all'ignoto. Un anno più tardi possiamo dirci che non è andato tutto bene per le oltre 100mila persone morte a causa del Sars-CoV-2. Lo possiamo dire, InfoData non potrebbe farlo diversamente, guardando la mappa che apre questo pezzo, che rappresenta la variazione di mortalità tra il 1 marzo ed il 31 dicembre 2020 e ...

    – Infodata

    Un anno di "cronaca critica della diffusione (dei dati) sul coronavirus" #nonèandatotuttobene

    Andrà tutto bene, ci siamo detti, gridandolo dai balconi, disegnandolo sui lenzuoli sotto un arcobaleno, facendone un'hashtag. Lo abbiamo fatto, tutti, per darci coraggio di fronte all'ignoto. Un anno più tardi possiamo dirci che non è andato tutto bene per le oltre 100mila persone morte a causa del Sars-CoV-2. Lo possiamo dire, InfoData non potrebbe farlo diversamente, guardando la mappa che apre questo pezzo, che rappresenta la variazione di mortalità tra il 1 marzo ed il 31 dicembre 2020 e l...

    – Riccardo Saporiti

    Perché la Lombardia è stata in zona gialla più del dovuto?

    A fine gennaio per una settimana la Lombardia era in zona arancione ma sarebbe dovuta essere gialla. Questa volta sembrerebbe che siamo stati gialli una settimana in più del dovuto. Insomma, condizionali a parte, prima i contagi sono stati sovrastimati poi sottostimati.  In mezzo i fatti li conosciamo. C'è stato un braccio di ferro tra la Regione Lombardia e l'Istituto Superiore della Sanità che si è trascinato al Tar. Tensione tra il presidente della Lombardia Fontana e il ministro della sanit...

    – Infodata

    Perché la Lombardia è stata in zona gialla più del dovuto? Riecco Cronaca critica della diffusione (dei dati)

    A fine gennaio per una settimana la Lombardia era in zona arancione ma sarebbe dovuta essere gialla. Questa volta sembrerebbe che siamo stati gialli una settimana in più del dovuto. Insomma, condizionali a parte, prima i contagi sono stati sovrastimati poi sottostimati.  In mezzo i fatti li conosciamo. C'è stato un braccio di ferro tra la Regione Lombardia e l'Istituto Superiore della Sanità che si è trascinato al Tar. Tensione tra il presidente della Lombardia Fontana e il ministro della sanit...

    – Luca Tremolada

    Giuseppe Conte promette di aprire i dati. Cominciamo dai contagi nelle scuole?

    Non l'ho sentito solo io, giusto? Mancava "in formato machine readable" ma ci arriviamo. #OpenData pic.twitter.com/ZUiUvmkxZu - Donata Columbro (@donatacolumbro) November 4, 2020 Lo abbiamo sentito tutti. Tutti gli italiani sintonizzati sulla conferenza stampa del presidente Giuseppe Conte per capire che sarà delle loro vite da qui almeno al 3 dicembre. Probabilmente, a questo passaggio sui dati, ha fatto caso soprattutto chi con i numeri ci lavora. E che da mesi insiste sul fatto che lo sfor...

    – Riccardo Saporiti

    Cronaca critica della diffusione del dati: ecco perché servono open data sui contagi nelle scuole

    Quali sono state le prime realtà chiuse a febbraio, dopo i primi casi di Covid-19 Italia? E quali le prime chiuse dal presidente della Campania Vincenzo De Luca, a fine settembre, nel tentativo di arginare la curva dei contagi? E quali quelle per cui sarebbe cruciale conoscere i dati dei contagi ma per le quali il ministero si limita a comunicare il dato aggregato nazionale? La risposta a tutte queste tre domande è una sola: le scuole. Ora, è abbastanza ovvio che il rientro in classe comporti u...

    – Infodata

    Covid-19, servono i dati sui contagi nelle scuole per evitare di chiuderle

    Quali sono state le prime realtà chiuse a febbraio, dopo i primi casi di Covid-19 Italia? E quali le prime chiuse dal presidente della Campania Vincenzo De Luca, a fine settembre, nel tentativo di arginare la curva dei contagi? E quali quelle per cui sarebbe cruciale conoscere i dati dei contagi ma per le quali il ministero si limita a comunicare il dato aggregato nazionale? La risposta a tutte queste tre domande è una sola: le scuole. Ora, è abbastanza ovvio che il rientro in classe comporti u...

    – Riccardo Saporiti

1-10 di 86 risultati