Le nostre Firme

Laura Galvagni

redattore |  LinkedIn |

Laurea in Economia e Commercio presso l'Università degli Studi di Trento, da novembre 2007 è redattore presso Il Sole 24 Ore con competenze specifiche nel settore delle assicurazioni, delle infrastrutture, dell’auto, delle società finanziarie in generale e delle holding di famiglia. In precedenza ha lavorato come redattore presso MF-Milano Finanza, dopo un’esperienza al settimanale Borsa & Finanza . Ho trascorso alcuni mesi all’estero, in Germania, in Gran Bretagna e negli Stati Uniti per seguire corsi di perfezionamento della lingua inglese e tedesca .

After obtaining a degree in Economics and Commerce at the University of Trento, since November 2007 she has been working for Il Sole 24 Ore as a senior editor specialized in the coverage of insurance companies, infrastructure projects, car manufacturers, financial companies and family holdings. Previously she worked as an editor at MF-Milano Finanza, after an experience at the Borsa & Finanza. She spent a few months in Germany, Great Britain and in the United States to take courses in english and german.

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: italiano, inglese, tedesco
  • Argomenti: assicurazioni, infrastrutture, holding

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2018

Ultimi articoli di Laura Galvagni

    «Costruzioni, è tempo di fare sistema a tutela di un settore in crisi»

    L'obiettivo, almeno sulla carta, è chiaro. Per Massimo Ferrari, general manager di Salini Impregilo, l'offerta su Astaldi presentata ieri e approvata dal consiglio di amministrazione del gruppo di costruzioni, può essere l'occasione per dar vita a quell'operazione di consolidamento del settore che

    – di Laura Galvagni

    La tempesta perfetta sulle costruzioni e l'argine possibile

    Troppa leva, abbinata a una forte dipendenza al debito di breve termine, a cui si è sommata una debole generazione di cassa, ha prodotto quella che può essere definita la tempesta perfetta sul settore delle costruzioni italiano. Una tempesta che in qualche modo ora va arginata per evitare che un

    – di Laura Galvagni

    Unipol, nel nuovo piano focus sulle polizze e dividendi elevati

    Chiuso un capitolo il gruppo Unipol è pronto ad aprirne un altro. E lo farà a maggio, a valle dell'assemblea che confermerà gli attuali vertici. In quell'occasione, ha spiegato ieri il ceo Carlo Cimbri, verrà presentato il nuovo piano industriale. Un business plan che partirà dal target chiave

    – di Laura Galvagni

    Unipol cede Unipol Banca a Bper per 220 milioni

    La cessione di Unipol Banca ma non solo. Il consiglio di amministrazione di Unipol riunito giovedì sera ha definito la vendita del 100% dell'istituto a Bper per 220 milioni. Contemporaneamente, attraverso UnipolRec, veicolo a suo tempo costituito per gestire le sofferenze della compagnia, ha anche

    – di Laura Galvagni

    Unipol chiude la lunga partita bancaria

    L'annuncio ufficiale arriverà nella mattinata di domani ma già oggi il consiglio di amministrazione di Unipol e quello di UnipolSai metteranno il sigillo a un'operazione chiave per la compagnia assicurativa: la cessione di Unipol Banca a Bper. L'operazione si chiuderà a un prezzo compreso tra i 200

    – di Laura Galvagni

    Salvataggio Astaldi, altra fumata nera: Salini Impregilo e IHI rinviano le offerte

    Il salvataggio di Astaldi arriva in zona Cesarini. La prossima settimana il big italiano delle grandi opere finito in concordato, sotto il peso di 2 miliardi di euro di debiti, dovrà presentare un piano di risanamento ed ha evidentemente bisogno di un sì. Ma intanto i tempi sembrano allungarsi.

    – di Simone Filippetti e Laura Galvagni

    Atlantia, parte il dopo-Abertis. Focus su Telepass e aeroporti

    E' di lunedì sera la notizia che Moody's, dopo aver messo sotto la lente, il 22 agosto, il rating di Atlantia con implicazioni negative, abbia deciso di confermare il giudizio Baa3 sul debito della holding infrastrutturale. Un passaggio che non è certo marginale per la società guidata da Giovanni

    – di Laura Galvagni

    Benetton al bivio: modello Exor o un nuovo socio per Edizione

    A distanza di tre mesi dalla scomparsa di Gilberto Benetton e in vista di scadenze importanti, Edizione si trova a un bivio sia sul piano industriale sia sul fronte della governance. Dal punto di vista strategico per la holding è centrale scegliere se proseguire il percorso di sviluppo in

    – di Laura Galvagni e Marigia Mangano

1-10 di 840 risultati