Ultime notizie:

Laura Castelli

    Tagli alla spesa, ecco i ministeri più colpiti dalla clausola da 2 miliardi

    E' una partita sotterranea. Che si gioca già da alcune settimane tra un gruppetto di ministeri e l'accoppiata Mef-Presidenza del consiglio. E che è diventata ancora più complessa e delicata da quando il Governo, aggiornando il quadro "macro" e fissando i nuovi obiettivi programmatici di finanza

    – di Marco Rogari

    Spending review, la battaglia quasi "impossibile" per tagliare la spesa pubblica

    Limare più o meno un punto percentuale dagli oltre 860 miliardi di spesa corrente attesi nel 2022. Con la nuova fase di spending review il Governo "gialloverde" conta infatti di recuperare almeno 8 miliardi in tre anni facendo leva su un programma progressivo che dovrà garantire 2 miliardi già il

    – di Marco Rogari

    Dietrofront enti locali: la riforma M5S-Lega fa risorgere le Province

    «La Provincia ha un presidente, eletto a suffragio universale dai cittadini dei Comuni che compongono il territorio provinciale, coadiuvato da una giunta da esso nominata». A «coadiuvare» il presidente c'è poi il «Consiglio, avente poteri di indirizzo e controllo, eletto a suffragio universale».

    – di Gianni Trovati

    Decreto «salva-Roma» dimezzato, buco da 340 milioni per la Capitale

    Il «salva-Roma» azzoppato dal consiglio dei ministri nella tempestosa riunione di martedì sera porta una pioggia di numeri con il segno «meno» sul Campidoglio: un problema di liquidità che vale 12 milioni il primo anno, 2022, ma sale a 76 già l'anno successivo, per arrivare a 250 milioni nel 2028.

    – di Gianni Trovati

    Spending review, in 12 anni pochi tagli: raggiunto solo il 30% degli obiettivi

    Da decenni il nostro paese si misura con il tentativo di avviare una vera, incisiva e strutturale "spending review", con risultati non certo all'altezza delle aspettative. Se si esamina il periodo 2007-2019 il bilancio dei risparmi attribuibili in varia misura alla spending review non supera il 30

    – di Dino Pesole

    Non solo «salva-Roma»: gli altri Comuni con la mina debito

    La partita è ufficialmente intitolata «salva-Roma». Ma a seguirla sugli spalti con attenzione ci sono Torino, Genova, Napoli e Reggio Calabria. E dietro a loro, con una tensione che progressivamente scende insieme alla febbre dei conti, arrivano Milano, Firenze e Messina. E Catania, dove però il

    – di Gianni Trovati

    Salva-Roma, ecco la norma che rischia di far cadere il Governo

    Continua il botta e risposta sul "Salva Roma", la norma voluta dal Movimento 5 Stelle che potrebbe far cadere il Governo. Ma cosa è il Salva Roma? Come ricostruito oggi dall'Ansa, il cosiddetto Salva Roma (che M5S chiama volutamente Salva Italia) è l'operazione annunciata sul debito storico di Roma dalla sindaca Virginia Raggi e dal viceministro dell'Economia Laura Castelli il 4 aprile scorso. Si tratta dell'intenzione di chiudere nel 2021 la struttura commissariale (definita dalla sindaca Virg...

    – Carlo Festa

1-10 di 157 risultati