Ultime notizie:

Laterza

    Disuguaglianze e lavoro: i fallimenti della lettura economica convenzionale

    Articolo di Riccardo D'Orsi, assegnista di dottorato e assistente all'insegnamento presso la Divisione Economica dell'Università di Leeds, analista di Kritica Economica. La pandemia da Covid-19, ma già prima di essa la crisi finanziaria globale e la prolungata stagnazione successiva, hanno messo a nudo tutte le fragilità del paradigma liberale contemporaneo nelle sue declinazioni socio-politiche ed economiche. Le istanze espresse a più riprese dalla società civile evidenziano la necessità di un...

    – Kritica Economica

    Edgar Morin: denizen of unpredictable times

    For Edgar Morin, sociologist, philosopher, intellectual?but most of all, mentor and friend, beyond time *The following text is a translation of the chapter written by Piero Dominici for the tribute book on the thought and works of Edgar Morin: "Cento Edgar Morin", edited by Mauro Ceruti (Mimesis Pub.), a collection of 100 articles written by Italian academicians in celebration of Morin's 100th birthday. It is a complicated, nearly impossible endeavor, in so few words, to portray, even to ba...

    – Piero Dominici

    Un master avanzato per imparare la buona politica

    Alcune presunte certezze («nulla sarà come prima», si dice), molte incognite (quali i nuovi paradigmi su cui si fonderanno le società nei prossimi decenni?). L'eredità della pandemia è a più facce. E' il "cigno nero", l'evento imprevedibile in grado di sconvolgere il mondo che tuttavia può aprire la

    – di Dino Pesole

    Quella lunga marcia del debito che pesa e dovrà essere stoppata

    Il debito pubblico è parte integrante della nostra storia. Se si guarda al tetto massimo scolpito nelle tavole del Trattato di Maastricht fin dal 1992 (il 60% del Pil), ancorché ora sospeso fino a tutto il 2022 per effetto della pandemia, siamo l'unico Paese al mondo ad aver superato quel limite

    – di Dino Pesole

    (S)ragionare per slogan, una malattia del lessico contemporaneo

    Non so se sia la paura per la pandemia o se piuttosto non sia un segno della cosiddetta "cultura orizzontale" - quella della reta internet, priva di filtri e dall'aspetto frammentario - di cui già tempo fa discutevano Giovanni Solimine e Giorgio Zanchini in un saggio omonimo, pubblicato da Laterza.

    – di Giuseppe Lupo

1-10 di 1160 risultati