Le nostre firme

Lara Ricci

Trust projectvicecaposervizio curatrice delle pagine di letteratura e poesia
Lara Ricci

Lara Ricci, italocanadese, è curatrice delle pagine di letteratura e poesia di «Domenica», l’inserto culturale del Sole 24 Ore, dove lavora dal 2007.

Si è occupata principalmente di letteratura e poesia - con particolare attenzione agli autori africani e della diaspora o provenienti dai popoli indigeni (dai Sami ai San) - ma anche di molti altri argomenti tra cui neuroscienze, genetica, fisica, antropologia, ambiente, diritti umani.

Ha scritto molti reportage: da Thimphu alle Haida Gwaii, dalle Svalbard a Città del Capo. Nei sette anni precedenti ha curato le pagine di scienza dell'inserto di tecnologia del “Sole 24 Ore”, dove è stata assunta dopo alcune esperienze lavorative alla Rai e alla CNN di Atlanta.

È laureata con lode in Scienze ambientali a Milano e in contemporanea ha frequentato l'Istituto per la formazione al giornalismo Carlo De Martino.

Ha pubblicato un saggio di divulgazione scientifica (”Droghe e Dipendenze”, 2005) e collaborato ad altri volumi, tra cui il” Libro dell'anno dell'Enciclopedia Treccani”.

Insegna giornalismo all'università di Losanna.

Ha vinto il Premio Voltolino per la divulgazione scientifica nel 2004 – la giuria era composta da Renato Dulbecco, Carlo Rubbia, Silvio Garattini e Paola De Paoli – e altri riconoscimenti giornalistici – quali il Laigueglia e il Piazzano – o letterari, come il Premio nazionale di poesia 'Maria Cumani Quasimodo'. A sua volta ha fatto parte della giuria del Premio Cartesio della Commissione europea.

Luogo: Milano e Ginevra

Lingue parlate: Inglese e francese correntemente, tedesco scolastico

Argomenti: Letteratura, poesia, scienza, diritti umani

Premi: Voltolino, Piazzano, Laigueglia, Quasimodo

Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2022
  • 14 maggio 2024
    Nel villaggio dove ebrei e palestinesi hanno scelto di vivere insieme

    Cultura

    Nel villaggio dove ebrei e palestinesi hanno scelto di vivere insieme

    Nel villaggio di Neve Shalom Wahat al-Salam novanta famiglie, la metà ebree, l’altra metà arabe, tutti cittadini israeliani, vivono in pace. Nonostante ciò che accade. Hanno scelto di abitare insieme: è una comunità spontanea, intenzionale, esiste da mezzo secolo. Negli anni gli abitanti hanno dato

  • 11 maggio 2024
    «La boxe? È controllo della violenza»

    Cultura

    «La boxe? È controllo della violenza»

    I colori saturi, i neri pieni, i bianchi puri: scatti pittorici, densi e intensi, in cui si muovono figure, ombre, fantasmi che cercano la loro forma: così l’artista e fotografa Maria Cristina Vimercati ha deciso di ritrarre in Boxe (Dario Cimorelli editore, pagg. 124, euro 36) i pugili e gli

    Nel villaggio dove ebrei e palestinesi hanno scelto di vivere insieme

    Cultura

    Nel villaggio dove ebrei e palestinesi hanno scelto di vivere insieme

    Nel villaggio di Neve Shalom Wahat al-Salam novanta famiglie, la metà ebree, l’altra metà arabe, tutti cittadini israeliani, vivono in pace. Nonostante ciò che accade. Hanno scelto di abitare insieme: è una comunità spontanea, intenzionale, esiste da mezzo secolo. Negli anni gli abitanti hanno dato

  • 08 maggio 2024
    Dieci appuntamenti da non perdere al Salone del libro di Torino

    Cultura

    Dieci appuntamenti da non perdere al Salone del libro di Torino

    Sono quasi 2mila gli incontri che si tengono dal 9 al 13 maggio al Lingotto, in occasione del Salone del libro di Torino, per la prima volta diretto da una donna, Annalena Benini, oltre ai 500 che il programma del Salone Off ha disseminato sul territorio circostante.

  • 08 aprile 2024
    Siracusa, Priolo, Melilli, Augusta: il quadrilatero della morte

    Cultura

    Siracusa, Priolo, Melilli, Augusta: il quadrilatero della morte

    Il libro-inchiesta di Fabio Lo Verso racconta il terribile e insoluto disastro ambientale del petrolchimico, dove le persone continuano a morire a causa dell’inquinamento e i bambini a nascere malformati