Ultime notizie:

Lamberto Dini

    Enria, un italiano super partes a capo degli 007 bancari europei

    Un italiano alla guida della Vigilanza bancaria. Andrea Enria arriva a sedersi sulla seconda poltrona di maggior rilievo della Banca centrale europea, dopo quella del presidente della Bce, che è occupata da un altro italiano (in scadenza di mandato tra un anno), ovvero Mario Draghi.

    – di Luca Davi

    Pensioni, lo strano caso del sistema contributivo all'italiana

    Le riforme contributive nord Europee - soprattutto quella Svedese che è stata il faro per le altre - hanno avuto tempi di incubazione lunghi, motivati non da incertezze politiche o lungaggini legislative, bensì dalla individuazione dei complessi tecnicismi con cui il nuovo sistema doveva

    – di Sandro Gronchi

    La «sindrome» di Dini e Monti: il tecnico che si innamora della politica

    Quando lo scorso 7 maggio Sergio Mattarella, di fronte al protrarsi dello stallo politico, avanzò per la prima volta l'ipotesi di un «governo di garanzia» chiarì subito: «Chiederò ai suoi componenti l'impegno a non candidarsi alle elezioni». Tre settimane più tardi, attraverso percorsi che era

    – di Riccardo Ferrazza

    Giampiero Massolo, il super diplomatico di Fincantieri in corsa per gli Esteri

    Doveva diventare ministro già ai tempi del Governo Monti. Ma poi la sua candidatura sfumò, ma ora viene giudicata la più forte per la guida di un ministero chiave su cui anche il capo dello Stato Sergio Mattarella vigila attentamente. Si tratta del diplomatico di lungo corso Giampiero Massolo, oggi

    – di Mar.B.

    Governabilità, l'esempio del Governo Spadolini

    Le vicende politiche delle ultime settimane, e in particolare la difficoltà di trovare una maggioranza che sostenga un nuovo Governo hanno dato argomento a molte lettere dei lettori del Sole 24 Ore. Tra queste martedì 24 ho scelto quella di Giovanni Giorni che qui riporto con la mia risposta. .-.-.-. Gentile Fabi, le vicende politiche che accompagnano la formazione di un nuovo Governo mi sembrano, almeno per ora, giustificare ampiamente il malessere dei cittadini verso la politica. Si è parlato ...

    – Gianfranco Fabi

    Una «linea Gustav» per Palazzo Chigi

    C'è un'immaginaria "linea Gustav" che da tempo tiene lontani i politici meridionali da Palazzo Chigi. A varcarla fu l'ultima volta Ciriaco De Mita esattamente trenta anni fa, quando il 13 aprile 1988 giurò al Quirinale da presidente del Consiglio. Da allora mai nessuno nato idealmente al di là del

    – di Riccardo Ferrazza

    Mps, il controllo passa al Tesoro

    Era una pura formalità, certo. Ma ha avuto un effetto dirompente: il ritorno del Monte dei Paschi di Siena sotto il controllo pubblico. Ieri nel pomeriggio il Supervisory board della Banca centrale europea, l'organo deputato alla Vigilanza sui principali istituti europei, ha dato l'ultimo via

    – Marco Ferrando

    Flat tax, aliquota al 20% sull'Irpef tagliando le agevolazioni fiscali

    Salvo talune strenue resistenze spesso ideologiche, il sistema fiscale italiano è considerato dai più insostenibile, farraginoso, inefficiente, sostanzialmente depressivo e tendenzialmente criminogeno. Condivisa la diagnosi, bisogna però intendersi sulla terapia.

    – di Gaetano Quagliariello

1-10 di 210 risultati