Aziende

La Doria

La Doria S.p.A. è un’azienda italiana, leader sul mercato nazionale, per la produzione e la commercializzazione di prodotti derivati dal pomodoro e di legumi in scatola. Sempre sul territorio, è il secondo produttore di succhi di frutta e tra gli altri prodotti tratta anche la pasta in scatola. La Doria S.p.A. opera soprattutto nel segmento delle Private Labels ed è presente nelle più importanti catene distributive.

La società, con Presidente Sergio Persico, è nata nel 1954 ad Angri, (in provincia di Salerno, dove mantiene ad oggi la sua sede principale), area tipica dalla coltivazione del pomodoro San Marzano. Con gli anni si è specializzata nella produzione di conserve alimentari e a partire dagli anni '60, ha acquisito posizioni di rilievo nei mercati esteri. Tra gli anni '80 e '90, La Doria S.p.A. ha realizzato un importante piano d’espansione: attraverso l’ammodernamento degli impianti e la diversificazione dei prodotti e dei mercati ha raddoppiato la propria capacità produttiva. Dal 1995 è quotata alla Borsa Valori di Milano.


Grazie ai volumi elevati, alla leadership nei costi, all'ampio range produttivo, all'ottimo rapporto prezzo/qualità/servizio, l'azienda è fornitore di catene quali Tesco, Sainsbury, Morrison, Asda/Wal-Mart, Lidl,Aldi, Ahold, Danske Supermarket, ICA all'estero e Conad, Carrefour, Auchan e Selex in Italia e vanta una presenza consolidata in Gran Bretagna, Paesi Scandinavi, Germania, Australia e Giappone.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | La Doria S.p.A. | Produzione | Sergio Persico | Italia | Borsa Valori |

Ultime notizie su La Doria

    Il più grande fondo sovrano del mondo: «Compriamo BTp ma con rating junk cambierebbe tutto»

    Scorrendo le 127 società italiane in portafoglio a fine 2017, spiccano Enel (1,1 miliardi di dollari), Unicredit (985 milioni), Eni (858 milioni), Intesa (742 milioni), Generali (650 milioni) ma anche Juventus e Ferrari, Luxottica e Amplifon, Unipol e la Cattolica che tanto piace a Warren Buffett, i videogiochi di Digital Bros e il biotech di Diasorin, le conserve di La Doria e i drink Campari, le calzature Geox e Tod's ma anche il leader del fitness Technogym.

    – di Enrico Marro

    Pomodoro, in forte calo le importazioni dalla Cina

    Cala drasticamente l'import di pomodoro cinese in Italia. Lo rivela l'Istat che registra un'importante riduzione pari a - 63,6%. Le importazioni dalla Cina passano, in valore assoluto, dalle 90.000 tonnellate del 2016 alle 33.000 tonnellate del 2017. Più in generale l'anno scorso è calato l'import

    – di Vera Viola

    Anicav: per il pomodoro etichetta d'origine obbligatoria anche in Europa

    Recuperare competitività e rafforzare il comparto con maggiore integrazione dell'intera filiera e massima attenzione all'origine del pomodoro, grazie anche al recente decreto di cui a giorni è attesa la pubblicazione in Gazzetta. La ricetta, anzi il programma concreto esposto da Anicav,

    – di Vera Viola

    Da Pastiglie Leone alle stilografiche Aurora, 200 articoli del blog "A ritmo di export" per raccontare l'Italia che sa essere competitiva all'estero e non si dà per vinta "a casa"

    Da Pastiglie Leone alle stilografiche Aurora, "A ritmo di export" raggiunge quota 200 storie di imprese italiane alla sfida dei mercati esteri, selezionate in un'attività di scouting che dura da oltre quattro anni. Tutto è cominciato il 18 marzo del 2013 con il racconto della case-history Pastiglie Leone e il 200esimo post del blog riguarderà l'Aurora di Torino, con un articolo che sarà pubblicato a breve. Storie di competitività, narrate secondo una formula multimediale, ricche di immagin...

    – Adriano Moraglio

    Fare business in Giappone è una lezione sull'importanza dei dettagli

    TOKYO - Gestire un business di esportazione in Giappone ha ricadute positive sui processi aziendali complessivi. Nel senso che «su questo mercato è essenziale puntare sulla qualità. Anzi direi sulla perfezione. Non solo sul piano del prodotto intrinseco, ma anche nel packaging e in ogni dettaglio».

    – dal nostro corrispondente Stefano Carrer

    L'Australia revoca i dazi antidumping sulle conserve italiane

    Stop ai dazi antidumping australiani su conserve e pelati italiani.L'Australia ha revocato (in un caso) e sensibilmente ridotto (in un secondo caso) le misure antidumping sulle conserve di pomodoro _ su istanza di un'azienda australiana di proprietà della Coca Cola - che avevano penalizzato

    – di Laura Cavestri

    Campania, ripresa ancora fragile

    Resta il segno più, ma affiancato da piccoli numeri, nelle previsioni per l'anno in arrivo. Numeri ancora troppo piccoli e tali da non smussare le forti preoccupazioni delle imprese che da tempo agognano una più netta inversione di tendenza. Per Srm, la Società di studi e ricerche sul Mezzogiorno

    – di Vera Viola

    Firmati 10 nuovi Contratti di sviluppo, più fast e rinnovati

    Tempi ridotti, corsia preferenziale per le risorse destinate a progetti strategici e un maggiore coinvolgimento delle Regioni cofinanziatrici. Queste le caratteristiche del nuovo Contratto di Sviluppo, lo strumento che sostiene investimenti strategici e innovativi di grandi dimensioni, presentato

    Serie A: cade il Genoa, derby alla Sampdoria

    La ripresa si apre nuovamente con la Doria in avanti e su un cross teso di Muriel, Izzo infila la propria porta dopo un'uscita all'arma bianca di Perin.

    – a cura di Datasport

    Milano paga débâcle di Mps e popolari, Europa cauta in attesa della Fed

    Seduta interlocutoria per le Borse europee in attesa del verdetto della Federal Reserve (previsto per domani sera) con Wall Street che, dopo il dato deludente sull'avvio di nuovi cantieri in agosto (-5,8%), chiude poco mossa ma in territorio positivo e sembra scommettere su una banca centrale

    – di Cheo Condina

1-10 di 73 risultati