Aziende

Kraft

Kraft Foods Inc è un’azienda alimentare statunitense, la più grande dell'America settentrionale e la seconda più grande al mondo dopo la Nestlé. Con quartier generale a Northfield, nell’Illinois, è attiva in più di 70 Paesi, commercializza i propri prodotti in 160 Stati, impiega nel complesso 140.000 persone e dispone di 11 Centri di ricerca. A livello globale Kraft Foods Inc distribuisce i marchi: Lu, Maxwell House, Oscar Mayer, Cadbury, Milka, Jacobs, Oreo e Trident. In Italia Kraft Foods Italia Srl, con sede legale a Milano, gestisce i brand: Sottilette, Cote d’Or, Hag, Jocca, Milka, Osella, Mato Mato, Kraft Mayonnaise, Toblerone, Philadelphia, Saiwa, Simmenthal e Spendid.

Kraft Foods Inc è stata fondata nel 1903 a Chicago. Nel 1988 Philip Morris ha acquistato Kraft fondendola con General Foods. Nel 2000 l’azienda produttrice di tabacco ha rilevato Nabisco (azienda dolciaria nota per il suo biscotto Oreo), fondendola con Kraft. Nel 2001 Philip Morris ha venduto 280 milioni di azioni Kraft attraverso un'OPV, mantenendo il controllo dell'88,1%. Nel 2007 la compagnia ha annunciato che i titoli in suo possesso sarebbero stati ceduti agli azionisti di Philip Morris. Attualmente la società non detiene più alcun interesse in Kraft Foods Inc. Nel 2007 la multinazionale nordamericana ha perfezionato l’acquisizione del settore biscotti Danone comprendente anche il marchio Saiwa. Dal 22 settembre 2008 il titolo azionario fa parte dell'indice Dow Jones Industrial Average.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Ricerca e sviluppo d'impresa | Kraft Foods Inc | Oscar Mayer | America del Nord | Kraft Mayonnaise | Mato Mato | Kraft Foods Italia Srl | Nabisco | Industrial Average |

Ultime notizie su Kraft

    Parmigiano reggiano contro Parmesan (e Kraft) anche in Nuova Zelanda

    La lotta all'Italian sounding prosegue a ogni latitudine. Qualche giorno fa il Consorzio del Parmigiano Reggiano ha depositato un ricorso contro la multinazionale Kraft Foods Group Brands LLC che sta tentando di ottenere la registrazione del 'KRAFT PARMESAN CHEESE' come marchio ufficiale in Nuova Zelanda". "Il Consorzio del Parmigiano Reggiano - dice il presidente Nicola Bertinelli - da oltre 20 anni ha registrato il marchio del Re dei formaggi in Nuova Zelanda e con questa azione punta a tutela...

    – Fernanda Roggero

    Offerta cinese per il gruppo Plasmon. Sfida al re della marmellata Hero

    E' diventata una sfida fra gruppi industriali esteri quella per la conquista del gruppo Plasmon, marchio storico Made in Italy dell'alimentazione per bambini. Il colosso quotato statunitense Kraft Heinz ha infatti deciso di cedere la controllata e ormai da qualche mese sta procedendo un processo

    – di Carlo Festa

    Riciclo della plastica, otto buone idee per difendere l'ambiente

    Otto modi intelligenti per riciclare la plastica, perché la difesa dell'ambiente Si fa soprattutto con la capacità di innovare. I consumatori con il loro impegno e con le scelte di vita, di acquisto e di comportamento ambientale indirizzano le aziende nello sviluppare tecnologie, prodotti, idee che

    – di Jacopo Giliberto

    AB InBev, dal leader globale della birra l'Ipo dei record

    NEW YORK - Fate largo Uber e nuove generazioni di società della digital economy. La più grande Ipo globale dell'anno è in arrivo da un colosso delle birra, Anheuser-Busch InBev - con "nazionalita" formalmente belga ma passaporto apolide grazie a marchi di ogni latitudine che vanno da Budweiser a

    – di Marco Valsania

    Per Plasmon sfida fra la svizzera Hero e il fondo Pai

    Spunta anche un player strategico per l'acquisizione del gruppo Plasmon dalla multinazionale americana Kraft Heinz. La multinazionale svizzera Hero, secondo indiscrezioni, sarebbe infatti alla fase finale per acquisire l'azienda italiana. Proprio in questi giorni sarebbe in corso la verifica delle proposte sul tavolo di Kraft Heinz: Hero non sarebbe però l'unica contendente in corsa, in quanto l'altro competitor accreditato sarebbe il fondo di private equity internazionale Pai, che può vantare ...

    – Carlo Festa

    A Wall Street scoppia la febbre per i «veggie burger»

    NEW YORK - A Wall Street è scoppiata una gara a investire nelle società produttrici di "veggie burger" hi-tech. Hamburger vegetali costruiti in laboratorio, più simili per consistenza e sapore alla carne vera. Tanto che c'è chi parla già di moda e di rischio bolla. Ricordando quanto avvenuto,

    – di Riccardo Barlaam

    Plasmon, corsa tra Cinven e Pai

    E' una sfida tra i fondi di private equity l'asta per il gruppo Plasmon. Secondo indiscrezioni, il processo di vendita, organizzato dalla multinazionale americana Kraft Heinz starebbe infatti entrando nel vivo: in particolare, secondo i rumors, sarebbero in corsa grandi fondi come Pai e Cinven, entrambi private equity con esperienza nel settore alimentare. L'operazione potrebbe arrivare a valere circa 700 milioni di euro. Kraft Heinz ha avviato l'operazione nello scorso marzo e ha affidato co...

    – Carlo Festa

    Kraft, per l'asta Plasmon sono in pole position i fondi Cinven e Pai

    E' una sfida tra i fondi di private equity l'asta per il gruppo Plasmon. Secondo indiscrezioni, il processo di vendita, organizzato dalla multinazionale americana Kraft Heinz starebbe infatti entrando nel vivo: in particolare, secondo i rumors, sarebbero in corsa grandi fondi come Pai e Cinven,

    – di Carlo Festa

    Buffett torna a fare una montagna di utili (21 miliardi) e compra azioni Amazon

    Berkshire Hathaway, la holding fondata e guidata da Warren Buffett, ha chiuso il primo trimestre con profitti netti pari a 21,7 miliardi di dollari. Il risultato - inflluenzato dall'espansione degli indizi azionari - cancella così la perdita di 1,14 miliardi registrata nel 2018 (a causa del calo di

    – di Vito Lops

1-10 di 316 risultati