Ultime notizie:

Kirill Serebrennikov

    La Guerra fredda dell'amore

    «Non si tratta di nostalgia», piuttosto del consolidamento delle radici e di una liberazione dal passato. Pawe? Pawlikowski dopo Ida, vincitore dell'Oscar come miglior film straniero nel 2015, torna ad ambientare in Polonia il nuovo film, Cold War, nelle sale dal 20 dicembre. Una storia d'amore

    – di Cristina Battocletti

    Cannes '71: Parlano dell'Est sotto la cortina di ferro i film più brillanti del festival

    Due film musicali, in bianco e nero, hanno brillato nella prima parte della 71esima edizione del festival di Cannes, con un piccolo balzo indietro nel tempo: Leto di Kirill Serebrennikov e Cold War di Pawel Pawlikowski. Leto, che significa estate, racconta la nascita della leggenda del rock sovietico, Viktor Coj (Teo Yoo), nella Leningrado degli anni Ottanta, mentre sfrigolano i primi bagliori della Perestroika. Il rock e il punk sono una mistica da condividere con gli amici in case fumose, asco...

    – Cristina Battocletti

    A Cannes si torna indietro nel tempo con la musica in bianco e nero

    Due film musicali, in bianco e nero, hanno brillato nella prima parte della 71esima edizione del festival di Cannes, con un piccolo balzo indietro nel tempo: Leto di Kirill Serebrennikov e Cold War di Pawel Pawlikowski. Leto, che significa estate, racconta la nascita della leggenda del rock

    – di Cristina Battocletti

    Cannes '71: bellissimo film musicale di Serebrennikov, ma il regista è agli arresti in Russia

    Di Cristina Battocletti I membri della delegazione russa che ieri hanno presentato il film Leto di Kirill Serebrennikov, in concorso alla 71esima edizione del festival di Cannes, hanno portato sul red carpet grandi cartelli bianchi con scritto il nome del regista, o indossando sui vestiti di gala una spilla con la foto del regista e magliette con la scritta "Liberate Kirill". Il regista russo non ha potuto raggiungere infatti la Croisette perché soggetto in patria a misure restrittive, fatto che...

    – Cristina Battocletti

    «La la land» russo al ritmo di rock e perestrojka

    I membri della delegazione russa che ieri hanno presentato il film Leto, di Kirill Serebrennikov, in concorso alla 71esima edizione del festival di Cannes, hanno portato sul red carpet grandi cartelli bianchi con scritto il nome del regista, indossando sui vestiti di gala una spilla con la sua foto

    – di Cristina Battocletti

    Dalla Russia con amore

    "La cultura va sostenuta, altrimenti ci ritroveremo a leggere tutti Harry Potter", dice Alexey German Jr., regista del collettivo Crush

    – Laura Croce

1-10 di 15 risultati