Ultime notizie:

Kinks

    «Cadillac»

    E qui arriviamo alla regina incontrastata dell'«automobilismo musicale» americano (ce lo passate il termine? Massì, dai!): la Cadillac, l'auto cui sono state dedicate in assoluto più canzoni e, al tempo stesso, lo status symbol cui anelavano tutte le stelle nascenti della galassia rock and roll.

    Lo Stato del sequestro

    Difficile rimanere in equilibrio nella quotidianità de Il clan (nelle sale il prossimo 25 agosto per 01 Distribution): storia vera della famiglia di Arquímedes Puccio che durante la dittatura argentina nascondeva le vittime dei suoi sequestri nella casa di San Isidro, a 20 chilometri da Buenos

    L'intervista a Pablo Trapero, regista de "Il clan": la dittatura argentina «Surreale come Buñuel»

    «Il clan» è la storia vera di un patriarca che rapiva per conto dei generali con l'aiuto dei figli campioni di rugby Difficile rimanere in equilibrio nella quotidianità de Il clan (nelle sale il prossimo 25 agosto per 01 Distribution): storia vera della famiglia di Arquímedes Puccio che durante la dittatura argentina nascondeva le vittime dei suoi sequestri nella casa di San Isidro, a 20 chilometri da Buenos Aires con la connivenza della moglie e dei figli e all'oscuro del vicinato. Così Pabl...

    – Cristina Battocletti

    «Everybody's in Show-Biz», quando i Kinks capirono di aver anticipato il glam

    A ragionare con i numeri a portata di mano ci sarebbe da parlare, come al solito, della quarta forza del rock britannico anni Sessanta, dopo Beatles, Rolling Stones e Who. Ma così va sempre a finire che fai un po' torto ai Kinks, band dei fratelli-coltelli Ray e Dave Davies che, per dirne un paio,

    – Francesco Prisco

    La torre della canzone

    LOUIE LOUIE / Parte 1 The Kingsmen, 1963«E' la pìù bella canzone di tutte, e la peggiore. Un pezzo rock 'n' roll, un calypso e un canto marinaresco, la storia del rock in miniatura e la più fetente spazzatura nel mondo del trash». Così scrive Dave Marsh nel libro che ha dedicato a Louie Louie, la

    – Leonardo Colombati

    Il punto sui Blur

    I Blur hanno avuto un problema di onestà emotiva per tutta la loro carriera tranne all'apice del periodo eroina, con i dischi Blur e Thirteen, nella seconda metà degli anni 90. Cool Britannia, il Paese idealizzato in cui la loro carriera ha preso forma nella prima metà di quel decennio (Tony Blair,

    – Francesco Pacifico

    All the madmen. Il lato oscuro del rock britannico

    Nella prima metà degli anni '70 alcuni tra gli album fondamentali del rock britannico sono attraversati dal tema della follia, o meglio la pazzia e il disagio

    – di Luca Vaglio

1-10 di 27 risultati