Ultime notizie:

Kings Road

    Quando il viaggio «suona bene»

    Se amate la musica, avete almeno tre buoni motivi per salire sul primo treno per Montreux. Se siete fan dei Queen è probabile che abbiate già visto Bohemian Rhapsody, biopic firmato da Bryan Singer sulla vita di Freddie Mercury, nelle sale da giovedì. Il film non dice che il cantante dei Queen

    – di Francesco Prisco

    A Londra per l'afternoon tea

    Cambiano i tempi ma certe tradizioni restano. E' il caso dell'afternoon tea, un rito intramontabile a cui non ci si può sottrarre durante una visita a Londra. Nato come spuntino tra il pranzo e la cena, dall'abitudine della VII Duchessa di Bedford, il "tè delle cinque" è diventata nel tempo

    – di Francesca Pace

    I tragitti dei bus nelle vie care di Londra

    Tragitti degli autobus e costo delle case. Che nesso hanno, direte voi? Un nesso che il network di consulenza immobiliare di alto livello Knight Frank ha

    – di Paola Dezza

    La tumultuosa avanzata degli Italiani a Londra

    Quando il sindaco di Londra, Boris Johnson, dedica una serata agli esponenti di spicco della comunità italiana a Londra, significa che i nostri connazionali sono diventati una realtà con cui fare i conti. In vista delle elezioni del primo cittadino il prossimo 3 maggio i due maggiori pretendenti, Ken Livingstone e Boris Johnson, stanno conducendo una campagna elettorale senza esclusione di colpi. Nulla deve restare intentato. Non a caso Johnson ha incontrato un centinaio di esponenti illustri de...

    – Marco Niada

    E Saatchi si racconta

    La curiosa autobiografia - Ironica autobiografia con giudizi su acquisti, critici e opere: «Quella che preferisco è Nigella» (ovvero sua moglie)

    London, and if truth be known, Londinium as its Roman founders christened it ( not literally, for Christianity was yet to exist in this part of the world ) is p

    – Nome Cognome

    «I luoghi segreti dello shopping»

    Da Manolo a Kawakubo e a Stephen Jones, tutti i negozi dei quali non posso fare a meno a Londra, dove tutto è fuori dal comune

    – di Antonio Berardi per Luxury24